Fagioli e spinaci piccanti in padella

Fagioli e spinaci piccanti in padella
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
2 h e 10 min
Tempi aggiuntivi
12 ore di ammollo
Calorie a porzione
410 kcal
8
4.9/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni








• Lavate i fagioli, poi lasciateli in ammollo in abbondante acqua per 12 ore circa.

• Scolate i fagioli, sciacquateli e poneteli in un tegame capiente, poi copriteli con acqua fredda e unite la salvia e metà dose di aglio. Mettete il coperchio a metà e fate sobbollire per circa 2 ore, unendo ogni tanto dell’acqua bollente quando necessario. Salate mezzora prima della fine della cottura.

• Nel frattempo pulite gli spinaci e lavateli.

• Trasferiteli senza sgrondarli in una pentola e scottateli per 3-4 minuti, col coperchio. Scolateli, strizzateli e tritateli grossolanamente.

• Scaldate l’olio in un tegame capiente, fare soffriggere l’aglio avanzato con la cipolla tritata e il peperoncino spezzettato, per 7-8 minuti a fiamma moderata. Unite la polpa di pomodoro e mandate per un minuto circa.

• Aggiungete i fagioli scolati, gli spinaci, regolate di sale, mescolate e fate insaporire per 4-5 minuti a fuoco medio, unendo un po’ dell’acqua dei fagioli. Servite immediatamente.

I Fagioli e spinaci piccanti in padella sono un contorno davvero sfizioso, ricco di sapori e aromi. Ideale per accompagnare i vostri secondi di carne o pesce e mangiare in modo salutare senza rinunciare al gusto. I Fagioli e spinaci piccanti in padella possono essere anche un secondo perfetto come piatto jolly, in caso arrivino ospiti inattesi che prediligono un menu tendenzialmente vegetariano, o per un apericena, o un buffet in piedi. Questi Fagioli e spinaci piccanti in padella sono un contorno sfizioso, molto apprezzato anche dai bambini ma saranno soprattutto i grandi ad amare i Fagioli e spinaci piccanti in padella perché sono un mix vincente di delicatezza e sapore, salubrità e leggerezza, stagionalità e proprietà nutritive.

I consigli di Carla

• Se volete smorzare un po’ la piccantezza del piatto, togliete i semi al peperoncino prima di spezzettarlo.

• Per rendere veloce la ricetta, potete utilizzare dei fagioli già cotti, se li trovate scegliete quelli provenienti da coltivazioni biologiche. Tenete conto che da 320 g di fagioli secchi (dose per 4 persone) si otterranno all’incirca 800 g di legumi cotti.

• Non gettate l’acqua di cottura dei fagioli, ma utilizzatela come brodo per una minestra o una zuppa di verdure, darà a questi piatti un sapore e una consistenza particolari.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare