Bavette allo scoglio

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
30 min
Calorie a porzione
665 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
30 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni













● Pulite le cozze: strappate il filamento (bisso) che fuoriesce dalle valve e raschiate i gusci con un coltello; sciacquatele con cura sotto l’acqua corrente. 

● Lavate bene i calamari sotto l’acqua corrente, mondando l’interno e ponendo particolare attenzione ad eliminare eventuali residui di sabbia dalle ventose dei tentacoli. Infine tagliateli ad anelli.

● Trasferite le cozze in un tegame e unite un trito di peperoncino, prezzemolo e metà dose di aglio. Coprite la pentola e fate dischiudere le cozze a fiamma vivace, togliendole via via che si aprono; quindi sgusciatele e filtrate il fondo di cottura con un colino. 

● In una padella fate soffriggere con un fondo di olio l’aglio rimasto, che avrete schiacciato, per 1-2 minuti a fiamma bassa. Alzate la fiamma e unite i calamari, fateli rosolare per 3-4 minuti, poi sfumate con il vino. Toglieteli dalla padella (che terrete da parte) e teneteli in caldo.

● Intanto lavate e sgusciate gamberi e gamberetti.

● Nella padella dove avete rosolato i calamari versate la polpa di pomodoro, mettete il coperchio e lasciatela cuocere per una decina di minuti, a fiamma bassa. Aggiungete anche i gamberi e i gamberetti e cuocete il sugo altri 3-4 minuti; se necessario allungate con un po’ del liquido delle cozze messo da parte. Alla fine regolate di sale, poi unite le cozze e i calamari, fate insaporire per qualche secondo a fiamma vivace e spegnete.

● Nel frattempo lessate le bavette in abbondante acqua bollente appena salata, scolatele al dente e saltatele in padella insieme al sugo. Guarnite con foglie di basilico e pepe macinato al momento e servite.

Bavette allo scoglio: Le Bavette allo Scoglio sono un’autentica esplosione di sapori marini. Con cozze, calamari, gamberi e gamberetti, questa prelibatezza offre un viaggio culinario nel cuore del mare. La freschezza degli ingredienti si sposa armoniosamente con la pasta, creando un piatto ricco e appagante. Ogni morso è un’esperienza unica, un connubio di gusto e tradizione che delizia il palato e trasporta chi lo assapora verso le onde e i profumi salmastri del litorale.

Esplora il gusto del mare

Un viaggio gastronomico senza pari, le Bavette allo Scoglio esaltano la freschezza dei frutti di mare. Accessibile a tutti, questa prelibatezza invita a sperimentare la gioia della cucina senza complicazioni. Un’ode al mare che soddisfa il palato

I consigli di Carla

Varianti consigliate per chi ha intolleranze al glutine

Per chi ha intolleranze, è possibile sostituire la pasta con alternative senza glutine, come spaghetti di riso o di mais.

Vini consigliati con le Bavette allo Scoglio

Le Bavette allo Scoglio si abbinano perfettamente a vini bianchi freschi e aromatici, come un Vermentino o un Falanghina. Anche un rosato leggero può essere un’ottima scelta. 

Come conservare le Bavette allo Scoglio avanzate

Le Bavette allo Scoglio possono essere conservate in frigorifero in un contenitore ermetico per un massimo di 2-3 giorni. Prima di consumarle, ti consiglio di riscaldarle leggermente in padella con un po’ di brodo di pesce o vino bianco, per mantenere la pasta morbida e i frutti di mare succulenti.

Ecco altre deliziose ricette da provare

Bavette all’Astice

Bavette con le polpette

Bavette ai gamberi

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare