Ciambelline prima colazione

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
10 min
Tempi aggiuntivi
3 ore e 30 minuti di lievitazione
Calorie a porzione
445 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
10 min

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 6 porzioni
Per il lievitino




Per l'impasto









• Levate il burro dal frigo, tagliatelo a pezzettini e mettetelo in un piattino, così si ammorbidirà più velocemente.

• Nel frattempo preparate quello che si chiama “lievitino”, un primo piccolo impasto che renderà migliore la lievitazione finale. Versate in una ciotola il latte appena tiepido, lo zucchero e il lievito sbriciolato; mescolate e fate sciogliere bene tutto, per attivare il lievito. Unite la farina poco alla volta, senza formare grumi, e impastate fino a ottenere un composto molto morbido, quasi liquido; mettetelo in una ciotola, copritela con pellicola e ponetela in un posto tiepido e non ventilato. Tenetelo per un’ora, finché sarà raddoppiato di volume.

• Trascorso questo tempo, disponete la farina per l’impasto a fontana; nel centro mettete il lievitino, il burro ammorbidito, le uova appena sbattute, il latte, lo zucchero di canna, la scorza del limone grattugiata e un pizzico di sale.

• Otterrete un impasto abbastanza appiccicoso: non aggiungete farina ma lavorate l’impasto più a lungo, in modo da amalgamare gli ingredienti. Tenete la pasta ferma con una mano, con l’altra spingetene una parte in avanti, ripiegatela indietro e ripetete per 2 o 3 volte; giratela di 90° e continuate così per 5 minuti. Quando l’impasto sarà elastico formate una palla che metterete in una ciotola abbastanza grande; copritela con pellicola e fate riposare in ambiente tiepido per 2 ore, coperto con un canovaccio pulito.

• Trasferite l’impasto sulla spianatoia, spolverizzatelo con un po’ di farina e stendetelo allo spessore di 1 cm; ritagliate le ciambelline usando un coppapasta di 6 cm di diametro, per il foro centrale usatene uno piccolo, di 1-2 cm. Se non avete i coppapasta potete utilizzare due bicchieri di vetro sottile di diversa misura, con il bordo leggermente infarinato.

• Appoggiate le ciambelle su un telo pulitissimo appena infarinato, copritele con la pellicola trasparente e ultimate la lievitazione, sempre al riparo da correnti d’aria: dopo mezz’ora saranno quasi raddoppiate di volume.

• Fate scaldare l’olio in una padella con i bordi abbastanza alti, non troppo grande. Provate a immergervi un pezzettino di impasto, quando scenderà e tornerà subito a galla sfrigolando leggermente, sarà caldo al punto giusto.  Immergete le ciambelline, ma non mettetene più di 3-4 alla volta, l’olio si abbasserebbe troppo di temperatura e le ciambelline assorbirebbero molto più olio. Giratele quando sono dorate e cuocetele anche dall’altro lato.

• Scolate le ciambelline e adagiatele sulla carta assorbente per perdere l’olio in eccesso; procedete così finché avrete fritto tutte le ciambelline. Prima di servire spolverizzatele con zucchero a velo setacciato.

Ciambelline Prima Colazione: ecco a voi un classico che non può mancare sulla tavola al mattino, perfette da gustare inzuppate nel latte o accompagnate da una tazza di caffè fumante. La preparazione di queste deliziose ciambelle richiede un po’ di tempo e dedizione, ma il risultato finale ripaga ogni sforzo. Con un mix di ingredienti semplici come farina, lievito, latte e burro, è possibile creare dei dolci soffici e fragranti, ottime per iniziare la giornata con il piede giusto. Seguendo attentamente i passaggi della ricetta, potrete ottenere delle ciambelline che faranno la gioia di tutta la famiglia. Senza ulteriori indugi, leggete come preparare queste delizie da colazione.

Prima colazione per una giornata al top

La prima colazione è universalmente riconosciuta come il pasto più importante della giornata, e con ragione. È il carburante che avvia il motore del nostro corpo, fornendo l’energia e i nutrienti necessari per affrontare le sfide della giornata. Una prima colazione adeguata, che preveda un dolce fatto in casa come queste Ciambelline Prima Colazione, fornisce la giusta dose di energia e concentrazione necessaria per affrontare le sfide lavorative e scolastiche con efficacia e inoltre riduce la tendenza agli spuntini poco salutari o di cibi ad alto contenuto calorico. Oltre a ciò, consumare una colazione equilibrata aiuta a stabilizzare il metabolismo, favorendo la perdita di peso.

I consigli di Carla

Utilizzate gli avanzi dell’impasto

Non impastate nuovamente i pezzetti di sfoglia che vi avanzano dopo aver tagliato i cerchi, perché gonfierebbero meno e potrebbero assorbire più olio: tagliateli invece in pezzetti irregolari e friggeteli così come vengono. Fate lo stesso con i tondini ricavati per formare le ciambelle; otterrete delle palline molto gradevoli alla vista e sempre molto buone.

Versione rustica delle Ciambelline

Potete sostituire parte della farina bianca con farina integrale (esempio dosi:  200 g di farina bianca e 100 g di farina integrale) per una versione più ricca delle vostre ciambelline. Inoltre, potete aggiungere frutta secca come noci o mandorle tritate all’impasto per un tocco croccante.

Variate gli aromi per un gusto diverso

Aggiungete un pizzico di cannella o vaniglia all’impasto per dare alle ciambelline un aroma extra. Inoltre, potete aggiungere scorza d’arancia o limone per un tocco di freschezza.

Colazione, che passione

Ciambellone soffice da colazione

Ciambella facile e veloce da colazione

colazione senza glutine

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare