Bignè al cacao con crema chantilly

Bignè al cacao con crema chantilly
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
30 min
Tempi aggiuntivi
1 ora di riposo
Calorie a porzione
400 kcal
3
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 8 porzioni
Per i bignè







Per la crema







• Mettete nel frigo le fruste elettriche e una ciotola sufficientemente grande per contenere la panna montata e lasciate raffreddare tutto per un’ora circa.

• Un paio di ore prima della preparazione dei bignè tirate fuori le uova dal frigo in modo che siano a temperatura ambiente.

• In una casseruola versate il latte, l’acqua, aggiungetevi il burro e un pizzico di sale e mettete su fiamma bassa. Non appena arriva a bollore, versatevi a pioggia la farina setacciata con il cacao e, usando un cucchiaio di legno, mescolate, sempre lasciando la casseruola sul fuoco fino a quando l’impasto si staccherà dalle pareti della pentola (circa 5 minuti). Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire.

• Aggiungete le uova, uno alla volta, e mescolate fino a ottenere una crema densa: aggiungete il successivo solo quando il precedente sarà stato ben assorbito.

• Mettete l’impasto in un sac à poche con bocchetta liscia, quindi spremetelo su una placca rivestita con carta da forno in modo da ottenere delle palline grandi come noci, ben distanziate tra loro. Infornate a 180°C per circa 20 minuti, quindi sfornate e fate raffreddare i bignè.

• Preparate la crema. Con un coltello ben affilato incidete il baccello di vaniglia e mettetelo in una pentola abbastanza larga, versate il latte e portate quasi a ebollizione a fuoco basso.

• Mettete in una ciotola lo zucchero e i tuorli, montateli con le fruste finché il composto risulta chiaro e lo zucchero si è ben sciolto; poi unite l’amido di mais e mescolate con una spatola piatta, in modo da non formare grumi.

• Appena il latte sta per bollire, versate al centro della pentola il composto di uova, zucchero e amido, usando la spatola piatta per recuperarlo tutto dalla ciotola. Alzate la fiamma e aspettate che il latte bolla (schiumerà nella parte esterna) e inizi nella parte centrale a fare come degli sbuffi. Girate velocemente con la frusta a mano, la crema si addenserà immediatamente e dopo pochi secondi sarà già pronta e senza grumi. Versatela subito in un contenitore largo, appoggiate direttamente sulla superficie la pellicola alimentare e trasferite in congelatore. Quando si è appena intiepidita, togliete la vaniglia e trasferitela in frigo.

• Trascorso il tempo indicato, montate la panna con le fruste elettriche; quando sarà ben ferma aggiungete lo zucchero a velo, setacciandolo con un colino, e mescolate bene.

• Tirate fuori la crema dal frigo, aggiungetevi 2 cucchiai di panna montata e mescolate velocemente con una spatola. Unite il resto della panna poco alla volta e molto delicatamente, dal basso verso l’alto, sempre con la spatola: otterrete un composto morbido ma ben consistente.

• Tagliate la calotta dei bignè, facendo attenzione a non romperli, farciteli con la crema ottenuta, che spremerete da una tasca da pasticcere con una bocchetta a stella abbastanza larga, quindi ricomponete i bignè (se preferite potete farcire i dolcetti senza tagliarli, inserendo il beccuccio dalla parte inferiore dei bignè) e servite.

I Bignè al Cacao con Crema Chantilly rappresentano un’eccellente combinazione di dolcezza e raffinatezza. Originariamente parte della tradizione culinaria francese, i bignè sono dolci a base di pasta choux, leggeri e soffici, spesso farciti con creme o gelati. La Crema Chantilly, una crema dolce montata, aggiunge una nota di freschezza e cremosità. Questo dessert delizioso ha una storia lunga e affascinante, con radici che risalgono al Rinascimento italiano e un’evoluzione che ha attraversato le corti reali europee fino a diventare un classico della pasticceria internazionale. Oggi, questi dolci sono amati in tutto il mondo per la loro eleganza e il loro sapore delicato, perfetti per concludere un pasto o per un’occasione speciale.

Bignè al Cacao e Crema Chantilly: Un’Icona della Pasticceria Europea

La storia dei Bignè al Cacao con Crema Chantilly affonda le sue radici nel ricco patrimonio culinario europeo, con influenze che si estendono dalla Francia all’Italia e oltre. I Bignè, originariamente chiamati “bigne” in italiano e “choux pastry” in francese, hanno una storia che risale al Rinascimento italiano. Si dice che siano stati creati da uno chef italiano al servizio di Caterina de’ Medici, regina di Francia nel XVI secolo. La leggenda vuole che, durante un viaggio in Francia, lo chef introdusse questa pasta leggera e soffice, che in seguito divenne un’importante parte della pasticceria francese. La Crema Chantilly, una crema dolce montata aromatizzata con vaniglia, prende il nome dalla nobildonna francese Anne de Rohan-Chabot, duchessa di Longueville, che è stata accreditata per aver introdotto questa delizia alla corte di Luigi XIV nel XVII secolo. Da allora, la Crema Chantilly è diventata un accompagnamento classico per i dessert in tutto il mondo.

I consigli di Lia

Temperatura degli Ingredienti

Assicuratevi che le uova siano a temperatura ambiente prima di iniziare la preparazione, questo garantirà una migliore integrazione degli ingredienti e una consistenza ottimale dell’impasto.

Rispettate i Tempi di Cottura e Raffreddamento

Cuocete i bignè al cacao per il tempo indicato nella ricetta e evitate di aprire il forno durante la cottura per evitare che si sgonfino prematuramente. Dopo la cottura, lasciate intiepidire i bignè all’interno del forno semiaperto per evitare che si sgonfino troppo rapidamente e per mantenere la loro struttura leggera e soffice.

Variazioni sulla Crema Chantilly

Esistono diverse varianti della Crema Chantilly, tra le più conosciute quella francese classica (composta da panna fresca, zucchero a velo e estratto di vaniglia) e la Crema Diplomatica italiana, in cui si mescola panna e crema pasticcera, (come in questa ricetta).

Tocco finale: la Ganache

Per un tocco finale irresistibile, potreste preparare una semplice Ganache al Cioccolato Fondente. Basta sciogliere un po’ di cioccolato fondente a bagnomaria (o al microonde), aggiungere un po’ di panna fresca e mescolare fino a ottenere una crema vellutata. Usate questa deliziosa ganache per decorare delicatamente ciascun bignè.

Bignè per tutti i Gusti

Bignè allo zabaione

Bignè alla panna

Bignè alla gianduia

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare