Panzanella

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Calorie a porzione
505 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni










  1. Per prima cosa, tagliate il pane a fette e tenetelo a bagno in acqua e aceto per circa 15 minuti, il tempo che si impregni bene del liquido.
  2. Sbucciate le cipolle, affettatele e mettetele in un’altra ciotola con acqua fredda per mitigarne il sapore forte.
  3. Nel frattempo lavate i pomodori e tagliateli a pezzetti eliminando i semi. Lavate il cetriolo, tagliatelo a fette e trasferitelo in un’insalatiera; quindi aggiungete le olive, i pomodori e le cipolle, scolate con cura e asciugate.
  4. Prendete una fetta di pane per volta e strizzatela bene con le mani, per eliminare il liquido in eccesso; spezzettatela (senza sbriciolarla eccessivamente) nell’insalatiera, mescolandola delicatamente agli altri ingredienti. Procedete così con tutte le fette.
  5. Insaporite con sale e pepe, profumate con basilico sminuzzato e riponete in frigorifero per circa un’ora. Al momento di servire, condite con l’olio, altro aceto se lo gradite, mescolate bene e decorate con foglie di basilico fresco.

Ecco a voi la ricetta della Panzanella! Semplice e buonissimo piatto di origine toscana. La Panzanella è leggera e gustosa, ricca di sapori e aromi. Ideale quando si ha poco tempo a disposizione e si desidera portare in tavola un mix vincente di genuinità e gusto, la Panzanella è facile, veloce ed economica, ed è una ricetta perfetta per i pasti di tutti i giorni consumati in famiglia, quando si torna stanchi dal lavoro e il tempo per cucinare è poco. La Panzanella è perfetta anche come piatto jolly in caso arrivino ospiti inattesi che prediligono un menu vegetariano, o per un apericena o buffet in piedi, che veda le verdure protagoniste. Questi piatti sfiziosi sono apprezzati anche dai bambini ma saranno soprattutto i grandi ad amarli perché costituiscono un mix vincente di delicatezza e sapore, salubrità e leggerezza, stagionalità e proprietà nutritive.

I consigli di Lia

● La versione che abbiamo proposto è quella che di solito viene considerata la ‘vera’ panzanella, anche se alcuni eliminano il pomodoro. Essendo questa una ricetta povera, nata per riutilizzare gli avanzi, potete apportare tutte le modifiche che gradite. Vi raccomandiamo però di utilizzare il pane toscano, se possibile a lievitazione naturale e cotto a legna, rigorosamente non salato: rischiereste di trovarvi un pane molle e di consistenza papposa.

 Se vi piace, per 4 persone aggiungete un paio di coste di sedano prese dal cuore della verdura. Togliete i filamenti esterni con un pelapatate, poi tagliate il sedano a fettine sottili; tritate finemente anche alcune foglie più tenere e unitele alla panzanella.

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 21 aprile 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare