Burger di miglio e fagioli

Burger di miglio e fagioli
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
30 min
Tempi aggiuntivi
30 minuti di raffreddamento
Calorie a porzione
695 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni







Per il Burger
















• Versate il miglio in un setaccio con le maglie fini, sciacquatelo sotto l’acqua corrente e poi mettetelo in una padella tipo saltapasta, piuttosto capiente. Tostatelo per pochi minuti senza condimento, girandolo con un mestolo piatto, aggiungete del brodo bollente poco alla volta finché il cereale, dopo circa 20 minuti, sarà cotto. Se il brodo non bastasse, unite poca acqua calda, ma a fine cottura il miglio dovrà risultare denso. Trasferitelo in una ciotola capiente e fatelo intiepidire leggermente.

• Nel frattempo sciacquate i cannellini, quindi tritateli grossolanamente nel mixer. Sciacquate anche i germogli, scolateli e asciugateli. Sbucciate la cipolla, tagliatela ad anelli e immergetela in acqua fredda, lavate e affettate il cetriolo a rondelle, pelate e grattugiate la patata con la grattugia a fori larghi. Poi mettete da parte gli ingredienti preparati.

• Tritate finemente aglio, scalogno, sedano e carota, trasferiteli in una padella antiaderente con l’olio e fateli appassire, a fuoco basso e per 2 minuti. Aggiungete la patata grattugiata, salate e proseguite la cottura per circa 10 minuti a fuoco medio, unendo poca acqua bollente ogni tanto, ma solo se necessario. Alla fine comunque il composto dovrà risultare asciutto.

• A questo punto unite i cannellini tritati e fate insaporire per 2 minuti. Quindi spegnete, condite con il lievito alimentare e con un po’ di scorza grattugiata di limone, regolate di sale e mescolate.

• Versate il contenuto della padella nella ciotola con il miglio, rimestate con cura, aggiungete le uova e amalgamate bene gli ingredienti. Dovrete ottenere un impasto sodo e facilmente lavorabile, se risultasse troppo molle e appiccicoso, unite un po’ di pangrattato. Coprite il recipiente con la pellicola alimentare e mettetelo in frigo per 30 minuti.

• Con il composto formate tanti burger quanti sono i commensali, passateli nella farina e appoggiateli su un piano.

• Ponete una padella antiaderente al fuoco con un filo d’olio. Quando è caldo, cuocete a fuoco vivace i burger da un lato per circa 4 minuti e, quando hanno fatto una crosticina croccante, girateli con attenzione con una spatola piatta e cuoceteli dall’altro lato, sempre per 4 minuti. Alla fine togliete i burger e teneteli in caldo.

• Versate nella stessa padella poca acqua, rimettetela sul fuoco e fate sciogliere il fondo di cottura, fino a formare un sughetto cremoso. Versate il succo del limone e rimettetevi i burger per farli insaporire, tenendo sul fuoco per 1 minuto ancora.

• Componete il panino. Tagliatelo a metà, versate un po’ del sughetto al limone sulla base e adagiatevi un burger, poi appoggiate un paio di anelli di cipolla (scolati e asciugati) e 2 fette di cetriolo, un cucchiaio di yogurt e dei germogli misti. Condite con un pizzico di sale e di pepe, coprite con l’altra metà del panino e gustate.

Il Burger vegetariano con germogli misti è una ricetta squisita, sana, che trasforma una preparazione apparentemente rustica e frugale (il classico sandwich) in una pietanza nutriente e completa, che non ha nulla da invidiare, in fatto di gusto, ai piatti unici più raffinati. Quando si tratta di panini è tutta una questione di fantasia: il tipo di pane (bianco, integrale, con semi, ai cereali, ecc.) e la farcitura, possono essere accostati nei modi più inusuali, dando vita a un ventaglio di proposte e idee ricchissimo. Il Burger vegetariano con germogli misti è una di queste mille varianti, adattissimo per essere servito per un pranzo veloce o in una serata in compagnia di una birra ghiacciata e degli amici. Il Burger vegetariano con germogli misti è anche un must per un picnic, il jolly che trasformerà un’occasione allegra per stare in compagnia in un meeting di golosità! Il Burger vegetariano con germogli misti è ottimo anche come idea “lunch box” da portare in ufficio per la pausa pranzo (in questo caso, servitevi di una borsa termica per il trasporto), soprattutto se si ha poco tempo. L’anima di questo sandwich sono il miglio e le verdure, che devono essere freschissime, oltre ai germogli misti, naturalmente. Cosa aspettate a dare il primo morso? Sicuri che non volete fare il bis?

I consigli di Carla

 Il composto per i burger risulterà sempre piuttosto morbido, perciò quando dovete maneggiare i burger già composti usate molta delicatezza. Dopo averli preparati, se avete tempo vi conviene rimetterli in frigo per mezzora circa, ben sigillati, in modo che si compattino.

 Potete cucinare i vostri burger in forno, appoggiati sulla placca ricoperta di carta da forno, anche senza condimento. Cuoceteli in modalità statica a 180°C per 20 minuti, girandoli a metà cottura: poiché sono caldi, saranno ancora più morbidi, perciò prestate moltissima cura nel girarli.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 26 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare