Millefoglie salato con scamorza e frittata

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
45 min
Calorie a porzione
650 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
45 min

Ingredienti

Dosi per

1 millefoglie da 6 porzioni
  • Pasta sfoglia

  • Pasta sfoglia light

  • Pasta brisée


  • Per il ripieno









    1. Prendete le 2 sfoglie rettangolari, e sistematele sulla placca ricoperta di carta da forno, una accanto all’altra. Praticate dei tagli sulla superficie, non troppo profondi, in modo da formare un reticolato. Se le due sfoglie non entrano sulla placca, potete cuocerle in due tempi.
    2. Punzecchiatele con i rebbi di una forchetta, copritele con carta da forno, distribuite sopra dei legumi secchi e cuocete a 200°C per circa 15 minuti.
    3. Intanto mondate gli spinaci, sciacquateli varie volte per lavarli perfettamente e alla fine non scolateli troppo.
    4. Poneteli in una pentola capiente con un pizzico di sale, mettete il coperchio e cuoceteli per 5 minuti circa a fuoco medio. Scolateli, strizzateli e sminuzzateli.
    5. Fate insaporire gli spinaci per 1-2 minuti in padella con il burro e l’aglio, a fuoco vivace, poi eliminate l’aglio e lasciateli intiepidire.
    6. In una terrina sbattete le uova con una presa di sale e pepe, unite il parmigiano, gli spinaci e mescolate bene. Rivestite una teglia rettangolare, grande circa quanto i pezzi di sfoglia, con un foglio di carta da forno; versatevi il composto e fate cuocere la frittata in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per 15 minuti circa. Una volta pronta la frittata, sfornatela, rovesciatela su un vassoio e togliete la carta da forno con attenzione.
    7. Assemblate il “millefoglie”. Adagiate una sfoglia nella teglia dove avete cotto la frittata, poi alternate strati di prosciutto con fette di scamorza, mettendo al centro la frittata; completate con il secondo strato di sfoglia e passate di nuovo in forno a 180°C (sempre statico) per 10 minuti circa.
    8. Togliete dal forno, aspettate qualche minuto e poi servitelo. Il millefoglie è ottimo anche a temperatura ambiente.

    Il Millefoglie salato con scamorza e frittata è una sfiziosa torta rustica di sicuro effetto, perfetta come secondo o piatto unico da portare in tavola per far felice tutta la famiglia, inserendola anche a un buffet o a un apericena tra amici. Si tratta di un millefoglie fragrante e morbido che allieterà il palato degli amanti delle torte salate, ripiene di ingredienti saporiti e gustosi. Le torte salate sono preparazioni molto apprezzate per la loro versatilità: il limite nelle ricette di queste sfiziose portate, che volendo possono trasformarsi in sfiziosi piatti unici, sta solo nella vostra fantasia visto che potrete provare un ventaglio infinito di varianti sperimentando gli accostamenti di sapori più originali: provate ad arricchire la ricetta che vi proponiamo con ingredienti via via diversi (pezzetti di formaggio, verdure di stagione, ad esempio). Il Millefoglie salato con scamorza e frittata piacerà molto anche ai bambini che capitoleranno anche quando lo servirete a merenda (in versione mini spuntino, per non rovinare l’appetito in vista della cena). Il Millefoglie salato con scamorza e frittata è davvero un must per veri “ghiottoni” intenditori: ricco e sfizioso, conquisterà i vostri ospiti fin dal primo morso e diventerà un finger food con i fiocchi! 

    I consigli di Margherita

    ● Se volete preparare la pasta da soli, optate per la brisée (la pasta sfoglia preparata a mano ve la sconsigliamo in quanto è molto difficile da stendere).

    ● Invece degli spinaci, farcite la frittata con lo stesso peso di funghi champignon. Mondateli e tagliate via le parti terrose, lavateli sotto un filo di acqua corrente e tagliateli a fettine sottili. Per 4 persone cuoceteli in 2 cucchiai d’olio con 1 spicchio d’aglio e delle foglie di nepitella o di menta fresca, a fiamma moderata per circa 8 minuti, in modo che restino croccanti, e a metà cottura salateli. Se preferite usare i funghi surgelati, cuoceteli finché l’acqua si è del tutto ritirata. Versate i funghi tiepidi nel composto di uova, preparate la frittata come indicato e poi proseguite come suggerito nella ricetta.

    Ricetta di Margherita Pini
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 24 maggio 2024

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare