Calamari ripieni

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
1 h
Calorie a porzione
555 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
1 h

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni















  1. Lavate le patate, mettetele nel cestello per la cottura a vapore, e cuocetele per circa 25-30 minuti da quando bolle l’acqua. Provate la cottura con uno stecchino, se entra facilmente toglietele, altrimenti tenetele ancora qualche minuto.
  2. Mondate e lavate il prezzemolo e le foglie di timo. Tritateli in modo grossolano insieme alle olive snocciolate.
  3. Pulite i calamari, staccate i tentacoli ed eliminate le interiora, le cartilagini, il becco e gli occhi, sciacquateli e asciugateli; tritate finemente i tentacoli.
  4. Tritate metà dose di aglio e fatelo soffriggere a fuoco basso in una padella con un filo d’olio, per circa 1-2 minuti. Aggiungete i tentacoli tritati, cuoceteli per un paio di minuti, sempre mescolando.
  5. Quando le patate sono pronte, sbucciatele e passatele subito allo schiacciapatate, direttamente in una ciotola larga, lavoratele con un mestolo e fate intiepidire leggermente.
  6. Trasferite nella ciotola i tentacoli cotti, insieme al prezzemolo, al timo e alle olive preparati. Unite il pecorino, un po’ della scorza grattugiata dell’arancia, un pizzico di peperoncino, le uova e regolate di sale; con una spatola lavorate bene il composto, che dovrà risultare abbastanza morbido, ma non troppo: se fosse necessario aggiungete un po’ di pangrattato.
  7. Mettete il composto ottenuto in un sac à poche e riempite il corpo dei calamari per circa i 2/3 (non di più, perché in cottura potrebbero rompersi). Fermateli con uno stecchino o due, in modo che il ripieno non fuoriesca. Se non avete il sac à poche potete usare un cucchiaino.
  8. Schiacciate l’aglio rimasto, mettetelo in una padella antiaderente abbastanza larga e rosolatelo con l’olio, per 1-2 minuti circa e a fuoco basso. Unite i calamari e fateli dorare bene a fiamma media per 3-4 minuti, girandoli un paio di volte. Sfumate con il vino a fiamma vivace, salate e abbassate la fiamma; mettete il coperchio e continuate la cottura per circa 25 minuti, aggiungendo poca acqua bollente quando è necessario.
  9. Verso fine cottura regolate di sale, versate il succo filtrato dell’arancia e fatelo restringere un po’. Servite i calamari caldi con il loro sughetto.

Noi di Spadellandia non vediamo l’ora di smentire il famoso detto che vede il pesce come alimento delicato da cuocere, difficile da comprare, facile da rovinare. E per convincere i più scettici e coloro che si spaventano facilmente di fronte a un menu “tuttopesce”, vi proponiamo questo squisito e facile secondo piatto. Sfiziosa e originale, questa ricetta non può mancare sulla tavola, sia nel menu settimanale, sia in quello delle grandi occasioni. I Calamari ripieni sono un profumatissimo piatto che sprigiona tutto il sapore dell’estate e della brezza marina, sicuramente apprezzato anche dai palati più raffinati. Questo secondo di pesce è oltretutto un vero e proprio toccasana se è vero che il suo ingrediente principe è infatti povero di grassi, risulta di facile digeribilità (2, 3 ore per i pesci molto magri) e presenta una gamma di vitamine minerali (fosforo, ferro, iodio) e acidi grassi polinsaturi che non si trovano facilmente negli altri cibi. Infine, per una versione raffinatissima dei Calamari ripieni, vi consigliamo di condire questo piatto con del sale rosa dell’Himalaya, uno tra i più ricchi di oligoelementi e il meno raffinato in commercio. Potete servire i vostri Calamari ripieni anche in pirofiline da porzione, per un’idea creativa “finger food”, il cibo da spilluzzicare in un buffet o apercicena: accompagnateli con polpettine di salmone fredde e calde, minicrostini di mare, fagottini ripieni di orata, bicchierini con code di gambero e salsa cocktail! 

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 20 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare