Garganelli con zucca e speck

Garganelli con zucca e speck
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
15 min
Calorie a porzione
570 kcal
4
4.8/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni











● Tagliate via la scorza alla zucca, eliminate filamenti e semi, quindi tagliatela a dadini. Tritate finemente gli scalogni e l’aglio.

● In un tegame fate appassire nell’olio il trito preparato, a fiamma bassa per 3-4 minuti; quindi unite la zucca e fatela rosolare a fiamma media per circa 5 minuti. Salate e pepate, aggiungete un po’ di acqua calda, delle foglie di rosmarino tritate e fate cuocere per un’altra decina di minuti, con il coperchio.

● Tagliate a cubetti lo speck, unitelo alla zucca e proseguite la cottura per altri 5 minuti circa, quindi togliete dal fuoco. Completate con l’erba cipollina sminuzzata. 

● Nel frattempo lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata e scolatela al dente; trasferitela nel tegame con il condimento e fate saltare su fuoco vivace per qualche secondo. 

● Levate dal fuoco, cospargete con il parmigiano e servite.

I Garganelli con zucca e speck sono un primo piatto succulento e gustoso, ideale da proporre per una cena in famiglia ma anche adatto per una serata un po’ speciale, quando si ha voglia di portare a tavola un piatto particolarmente raffinato. I Garganelli con zucca e speck accontentano bambini e adulti e rappresentano tutto il gusto tradizionale e genuino della dieta mediterranea. La semplicità dei Garganelli con zucca e speck, unita al profumo, alla genuinità e alla bontà del loro condimento, avranno un effetto sicuro sui vostri cari o sui vostri invitati, che potranno gustare questa ricetta a pranzo o a cena nel menu settimanale, o durante il pranzo della domenica. I Garganelli con zucca e speck sono una ricetta sostanziosa ma anche delicata che sfrutta l’ottimo abbinamento della zucca, dal sapore piuttosto dolce, con lo speck, dando vita a un piatto davvero squisito. Seguite i consigli per la preparazione di questo piatto prelibato passo passo, e procuratevi degli ingredienti di prima qualità: il successo di questo primo di pasta è garantito!

I consigli di Lia

● Per accorciare i tempi potete utilizzare gli aromi per il soffritto surgelati (o secchi). Oppure, ancora meglio, prepararvi le verdure prescelte per il vostro soffritto in anticipo, riporle già tritate in un contenitore adatto ben chiuso (potete usare  gli stampini per il ghiaccio oppure quelli di silicone per i muffin) e congelarle. Potrete conservarle in freezer fino a 6 mesi. 

● Per rendere questa ricetta più sfiziosa, aggiungete a fine cottura della zucca qualche mandorla tritata finemente.

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 25 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare