Strudel di banane e fichi

Strudel di banane e fichi
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
35 min
Calorie a porzione
375 kcal
4
4.8/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 strudel da 8 porzioni
  • Pasta sfoglia

  • Pasta sfoglia light

  • Impasto per Strudel


  • Per il ripieno










    Per completare

    • Preparate la crema. Incidete per lungo il baccello di vaniglia, togliete con il coltello la polpa nera che contiene i semini e uniteli allo zucchero, mescolando bene.

    • Versate metà del latte in un pentolino con il baccello vuoto di vaniglia e portate a bollore. Togliete dal fuoco e poi eliminate la vaniglia.

    • In una pentola lavorate con le fruste elettriche le uova con lo zucchero aromatizzato, in modo da ottenere un composto chiaro e soffice; poi unite anche l’amido, un cucchiaio alla volta, continuando a frullare in modo da non formare grumi.

    • Tagliate le banane a pezzetti, quindi schiacciatele con una forchetta in modo da ridurle in purea. Unitele al composto di uova e zucchero, mescolando con le fruste, poi versate il latte freddo a filo, sempre frullando finché il composto si sarà sciolto bene. Aggiungete il latte caldo, mettete il composto su fuoco molto basso e lasciate addensare la crema, mescolando con un mestolo.

    • Spegnete e versate la crema in un contenitore largo (freddo di freezer), mescolando con una spatola piatta per farla intiepidire; coprite la superficie con della pellicola e trasferitela in frigo finché si sarà raffreddata. Frullatela con un mixer a immersione, unite i semi di papavero e mescolate con una spatola.

    • Srotolate la pasta sfoglia su una placca lasciandola con la sua carta. Spalmatevi sopra prima la confettura di fichi e poi la crema alle banane; alla fine arrotolate la sfoglia staccando via via la carta antiaderente (che però lascerete sulla placca sotto al dolce).

    • Spennellate la superficie con il burro fuso e mettete lo strudel in forno già caldo a 200°C (funzione statica) per 35 minuti circa. Servitelo tiepido o freddo, spolverandolo con un po’ di zucchero a velo setacciato.

    Come resistere al profumo di una bella fetta di Strudel di banane e fichi? Che si tratti di una festa di compleanno, di un incontro tra amici in un noioso pomeriggio, di una ricorrenza speciale, lo Strudel di banane e fichi è una di quelle ricette di dolci farciti preparati in forno che non avanza mai! In tutte le sue varianti questa preparazione dolce, delicata e gustosa, rimane una delle più apprezzate e richieste da grandi e bambini. Lo strudel è una ricetta originariamente turca, passata dall’Ungheria in Austria, e quindi in Italia, attraverso l’Impero Ottomano e poi quello austro ungarico: agli ingredienti del dolce turco originario (Baclava) fu aggiunto il jolly che poi lo ha reso celebre nel mondo: le mele. E se proprio non riuscite a volare verso Vienna per gustarvi uno Strudel “original” in un caffè… provate questa variante! Magari accompagnate il vostro Strudel di banane e fichi con una salsina a base di vaniglia, una tentazione golosa che manderà in vacanza la dieta ma vi metterà un gran buonumore! Quindi, cosa aspettate? Correte a preparare uno Strudel di banane e fichi da veri chef!

    I consigli di Lia

    ● Se volete preparare la pasta da soli, optate per l’impasto per Strudel (la pasta sfoglia preparata a mano ve la sconsigliamo in quanto è molto difficile da stendere).

    Ricetta di Lia Pisano
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 23 febbraio 2024

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare