Apple donuts

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
5 min
Tempi aggiuntivi
10 minuti di riposo
Calorie a porzione
425 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
5 min

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 6 porzioni











• Rompete le uova in una ciotola capiente. Aggiungete lo zucchero, una grattugiata di noce moscata, la cannella, un po’ di scorza del limone e un pizzico di sale; iniziate a mescolare usando una frusta a mano, per amalgamare lo zucchero, ma non montate nulla.

• Setacciate la farina e il lievito sul composto ottenuto e continuate a girare con le fruste, fino a ottenere un impasto amalgamato e molto sodo.

• Versate poco alla volta il latte, sufficiente per diluire leggermente il composto, che dovrà alla fine risultare una pastella cremosa e liscia, ma sempre abbastanza consistente: nel caso diminuitelo o aumentatelo leggermente. Coprite la ciotola con la pellicola e mettetela in frigo per una decina di minuti.

• Intanto lavate bene le mele, asciugatele e togliete il torsolo con l’apposito levatorsoli. Se non l’avete, tagliate via i semi dalle fette già tagliate, con un qualsiasi utensile rotondo tagliente (un coppapasta) oppure con un coltellino a lama lunga e sottile.

• Tagliate le mele a rondelle alte circa ½ cm, ponetele in una ciotola e spruzzatele con del succo di limone.

• Scaldate l’olio per friggere in una padella larga con i bordi abbastanza alti: fate attenzione a non arrivare al ‘punto di fumo’, l’olio cioè non dovrà fumare, perché potrebbe rilasciare sostanze tossiche.

• Riprendete la pastella dal frigo e ponetela accanto al fornello; preparate accanto anche la ciotola con le mele. Quando l’olio sarà arrivato alla temperatura giusta (immergetevi uno stecchino in legno, appena si formeranno tante bollicine intorno, sarà quello il momento), immergete alcune rondelle di mela nella pastella, in modo che se ne ricoprano perfettamente, fatele leggermente sgocciolare e quindi trasferitele nell’olio. Non mettetene troppe insieme, dovranno galleggiare una accanto all’altra liberamente. 

• Quando saranno dorate da una parte, dopo circa 30-40 secondi, giratele con l’aiuto di una pinza lunga (o di due forchette) e friggetele anche dall’altra parte. Scolatele e appoggiatele su carta da cucina, perché perdano l’olio in eccesso.

• Appena le vostre ‘ciambelle’ saranno tutte fritte, spolverizzatele con zucchero a velo setacciato e servitele subito, quando sono ancora calde.

Gli Apple Donuts, o “ciambelle di mele”, rappresentano una gustosa e tradizionale delizia culinaria che unisce la morbidezza delle ciambelle con il sapore fresco e leggermente acidulo delle mele. La storia di questi dolcetti affonda le radici nelle antiche tradizioni culinarie americane, soprattutto nelle regioni in cui le mele sono abbondanti e largamente coltivate. Che siano serviti come spuntino goloso, come dessert raffinato in una pasticceria, gli Apple Donuts sono una celebrazione della stagione autunnale, un omaggio alla gioia che porta con sé la buona cucina.

Origini degli Apple Donuts

Il Donut, o Doughnut, è un tipo di dolce fritto che ha le sue origini nei Paesi Bassi e è stato importato negli Stati Uniti d’America agli inizi del XVIII secolo dai coloni olandesi. Qui, nel corso del tempo, ha subito una trasformazione significativa assumendo la forma caratteristica a “ciambella” e diventando popolare in tutto il paese. L’Apple Donut è una gustosa variante che integra le mele come ingrediente principale. Nel corso del tempo, la ricetta ha subito variazioni e adattamenti in base alle tradizioni culinarie locali e alle preferenze personali. Tuttavia, l’elemento comune rimane la combinazione di mele dolci e succose con una pastella morbida e spesso aromatizzata con cannella, zucchero e altri ingredienti. Oggi, gli Apple Donuts sono diventati una prelibatezza amata da molti, spesso servita come dessert o spuntino goloso in pasticcerie, mercati contadini e festival alimentari.

Contenuto Calorico degli Apple Donuts

Le calorie degli Apple Donuts possono variare a seconda degli ingredienti e del metodo di preparazione, ma in generale, un dolcetto di dimensioni standard può contenere circa 200-300 calorie. Questo valore dipende principalmente dalla quantità di zucchero, farina, olio utilizzati nella ricetta e se vengono aggiunte glassature o ripieni.

I consigli di Carla

Quali Mele Utilizzare?

Optate per mele croccanti e succose come le Fuji o le Pink Lady per ottenere il massimo sapore e consistenza nei vostri Apple Donuts. Assicuratevi di asciugare accuratamente le fette di mela prima di immergerle nella pastella per evitare che l’umidità comprometta la consistenza della pastella durante la frittura.

Quale Olio Usare per Friggere gli Apple Donuts?

Assicuratevi di usare un olio adatto alla frittura che abbia un punto di fumo elevato per evitare che si bruci durante la cottura degli Apple Donuts. Tra i più adatti suggeriamo l’olio di semi di girasole e quello di arachidi. Controllatene la temperatura prima di immergere le mele nella pastella: è importante che sia abbastanza caldo da far sfrigolare l’impasto senza bruciarlo.

Apple Donuts al Forno

Se volete ottenere dolcetti meno calorici ma comunque molto appetitosi, optate per la cottura al forno. Preriscaldate il forno a 180-190°C. Rivestite una teglia con carta da forno. Immergete le rondelle di mela nella pastella e adagiale sulla teglia preparata, lasciando dello spazio tra di loro. Cuocete gli Apple Donuts per circa 15-20 minuti, finché saranno dorati e risulteranno cotti uniformemente. Lasciateli raffreddare leggermente sulla teglia prima di trasferirli su un piatto da portata.

Insaporite con le Spezie

Oltre alla cannella e alla noce moscata, provate ad aggiungere alla pastella altre spezie come lo zenzero o il cardamomo per un aroma più complesso e avvolgente.

Conservare gli Apple Donuts

Assicuratevi di trasferire gli Apple Donuts in un contenitore ermetico o avvolgerli bene con pellicola trasparente dopo che si sono completamente raffreddati. In questo modo, potrete preservarne la freschezza e il sapore per più giorni, evitando anche che si secchino troppo. Se avete fatto una grande quantità di dolcetti, potete considerare la possibilità di congelarli per conservarli più a lungo.

Donuts: Ricette da Provare

Doughnuts con glassa al cioccolato

Doughnuts in salsa di fragole

Donuts al cioccolato e pistacchio

 

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare