Straccetti croccanti di melanzane fritte

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
10 min
Tempi aggiuntivi
30 minuti di spurgo
Calorie a porzione
80 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
10 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni







Mondate le melanzane, lavatele e tagliatele a fette sottili 3-4 mm, preferibilmente utilizzando una mandolina. Adagiate le fette in uno scolapasta e cospargetele con una manciata di sale; lasciate scolare il liquido di vegetazione per almeno 30 minuti.

Sciacquate le melanzane, asciugatele e tagliatele a strisce. In una ciotola piuttosto capiente, sbattete l’uovo con un pizzico di sale e di pepe; unite la farina e mescolate bene in modo da non formare grumi; diluite il composto ottenuto con l’acqua gassata ben fredda e immergetevi le melanzane. 

Scolate le melanzane dalla pastella in eccesso e friggetele in abbondante olio caldo, tuffandole poche alla volta in modo che la temperatura dell’olio non si abbassi; scolatele, fatele asciugare su carta assorbente e servitele ben calde.

Un peccato di gola a settimana leva il medico di torno perché fa tornare il sorriso e mette in circolo un po’ di serotonina! Con la ricetta Straccetti croccanti di melanzane fritte, Spadellandia vi propone una tentazione irresistibile alla quale non riuscirete a resistere, e che farà felicissimi i bambini. Si tratta di un secondo piatto sfizioso, dalla panatura fragrante e asciutta, croccante e golosissima. Veloci e facili da preparare, gli Straccetti croccanti di melanzane fritte possono essere serviti con una insalatina di stagione, per ammortizzare il conteggio delle calorie. Gli Straccetti croccanti di melanzane fritte sono un must dei finger food, gli sfiziosi assaggini da presentare in un buffet in piedi, o da spiluccare tutti insieme davanti a una partita con una birra ghiacciata. Il fritto è irresistibile solo se è croccante: ricordatevi dunque che per ottenere degli Straccetti croccanti di melanzane fritte a dovere, croccanti e asciutte, l’alimento deve galleggiare nel grasso di cottura e rivoltarsi senza toccare il fondo, senza caricare la padella di troppi cibi per evitare l’abbassamento della temperatura. Quindi, dovrà essere salata all’ultimo istante, servita calda e mai coperta con piatti che favorirebbero il formarsi di umidità, nemico giurato di un fritto cotto a dovere. Per sapere se l’olio è abbastanza caldo, provate questo trucchetto di Spadellandia: adagiate in padella un pezzo di verdura, se viene a galla sfrigolando vivacemente è il momento giusto per mettere in campo i vostri Straccetti croccanti di melanzane fritte. Un bocconcino tira l’altro… Chi si tira indietro?

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 13 aprile 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare