Vitella al latte

Vitella al latte
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
49 min
Calorie a porzione
495 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 arrosto da 4 porzioni









  • Preparate un mazzetto aromatico con rosmarino, alloro e timo.
  • Legate il pezzo di carne con dello spago da cucina.
  • Mondate la cipolla, tritatela e fatela imbiondire in una pentola con il burro per un paio di minuti.
  • Unite la vitella e fatela rosolare su tutti i lati, quindi sfumate con il vino e fate evaporare.
  • Aggiungete il mazzetto aromatico, gli spicchi di aglio sbucciati, aggiustate di sale e pepe, coprite con il latte (meglio se caldo) e lasciate cuocere a fiamma dolce e coperto per circa 45 minuti.
  • A cottura ultimata, prelevate la carne, avvolgetela nella carta stagnola e fatela riposare per 10 minuti.
  • Togliete il mazzetto aromatico e con un mixer a immersione frullate il fondo di cottura, poi unite la farina sciolta in poca acqua, e rimettete sul fuoco per far rapprendere il sughetto.
  • Affettate la vitella e servite nappando con il sugo.

La Vitella al latte è un piatto tradizionale italiano che incarna l’eleganza e la delicatezza della cucina mediterranea. Questa ricetta, radicata nella ricca tradizione culinaria italiana, prevede la cottura lenta e amorosa della carne di vitello in una saporita base di latte, burro e aromi, creando un connubio di sapori irresistibili. Il risultato è una carne tenera e succulenta, avvolta da una salsa cremosa che conquista i palati con la sua delicatezza. Seguite questa semplice ricetta per portare in tavola un capolavoro gastronomico che incanterà i vostri ospiti con il suo profumo avvolgente e il gusto raffinato. Preparatevi a vivere un’esperienza gastronomica unica mentre scopriamo insieme come preparare questo capolavoro culinario che ha conquistato il cuore di generazioni di buongustai.

I consigli di Romina

Il Pezzo di Carne migliore

Per questa ricetta potete usare la spalla, il girello o campanello di vitello. Ricordate che per vitello si intende carne dei bovini maschi di peso inferiore ai 250 kg e macellati a un’età inferiore ai 12 mesi.

Conservazione

Il vostro arrosto si conserverà ottimamente per un paio di giorni nel frigorifero, purché conservato in un contenitore ermetico. Potete anche optare per la congelazione: tagliandolo a fette e posizionandolo in un contenitore, sarà più semplice estrarre solo la quantità desiderata.

Contorni adatti

Potete creare abbinamenti irresistibili con i nostri contorni. Provate questa Insalata di patate o il Purè di sedano rapa e patate alla senape, ma anche ricette più tradizionali come le deliziose Patate arrosto.

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 24 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare