Terrina di carne con gelatina

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
2 h
Calorie a porzione
420 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
2 h

Ingredienti

Dosi per

1 terrina da 6 porzioni









  1. Versate il brodo in una pentola capiente, unitevi altrettanta acqua, portate a ebollizione e calatevi la carne. Ponete il coperchio a metà, riportate a bollore e fate cuocere a fiamma bassa per circa 2 ore. Aggiungete dell’acqua bollente se il liquido dovesse diminuire eccessivamente, alla fine spegnete, fate intiepidire e poi togliete la carne dal brodo.
  2. Lasciate la gelatina in ammollo in un recipiente con acqua fredda, per circa 10 minuti.
  3. Intanto sgocciolate le falde dei peperoni dal liquido, tagliatele a filetti e poi a pezzetti di circa 1 cm; quindi trasferiteli in una ciotola capiente.
  4. Quando la carne è tiepida, eliminate il grasso e disossatela; tagliatela a fettine alte circa 1 cm, a strisce sempre di 1 cm e poi ricavatene dei pezzi abbastanza regolari.
  5. Mettete i pezzi di carne nella ciotola con i peperoni e conditeli con l’aceto balsamico, un filo di olio, un pizzico di sale, una macinata di pepe e mescolate delicatamente.
  6. Filtrate il brodo in una pentola e misuratene la quantità, che dovrà risultare circa 100 ml a persona: nel caso aggiungete l’acqua sufficiente. Riportatelo quasi a bollore, regolando di sale, spegnete e aggiungete il brandy; dopo 5 minuti unite la gelatina strizzata, mescolate bene per farla sciogliere, poi fate intiepidire.
  7. Versate una parte di brodo in uno stampo da plumcake, fino a ottenere 1 cm circa, trasferite lo stampo in frigo e aspettate che il brodo si solidifichi.
  8. Unite poi il contenuto della ciotola e poi aggiungete il resto del brodo ancora liquido (nel caso scaldatelo leggermente), battendo piano lo stampo per far uscire eventuali bolle d’aria. Coprite con la pellicola alimentare e conservate in frigo per almeno 3 ore, il tempo che la gelatina si rapprenda perfettamente.
  9. Quando è il momento di servire, immergete per pochissimi secondi lo stampo in acqua calda, asciugatelo e rovesciatelo sul vassoio da portata: lo stampo si sfilerà facilmente lasciando la superficie della gelatina perfettamente liscia.

Un tempo i secondi di carne erano considerati una rarità sulla tavola di tutti i giorni, dove prevalevano piatti unici poveri come le zuppe di legumi, ma oggi che la carne viene gustata più spesso, si ha bisogno di idee creative per variare il repertorio a base di questo ingrediente. Facile e originale, la Terrina di carne con gelatina è un vero e proprio jolly della buona cucina. Con pochi ingredienti realizzerete una Terrina di carne con gelatina da veri intenditori, senza un eccessivo investimento di energie. Quando le idee scarseggiano e si ha voglia di qualcosa di saporito e sfizioso, si ha bisogno di una ricetta per reinventare il solito piatto, che sia nutriente ma al contempo stuzzichi il palato come questa facile e profumata Terrina di carne con gelatina. Semplice ma delicata, adatta a tutta la famiglia ma anche raffinata all’occorrenza, la Terrina di carne con gelatina è adattissima per tutti gli amanti della tradizione rustica italiana, rivisitata con un po’ di fantasia. 

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 14 giugno 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare