Bollito con salsa pearà

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
2 h
Calorie a porzione
400 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
2 h

Ingredienti

Dosi per

1 bollito da 10 porzioni











Per la salsa





  1. Immergete il cotechino una pentola con acqua fredda, foratelo con i rebbi di una forchetta, salate e fate cuocere per 2 ore coperto e a fiamma bassa.
  2. Adesso preparate il bollito: sbucciate aglio e cipolla e mondate tutte le verdure.
  3. Trasferite gli odori preparati in una pentola con 3 litri di acqua, portate a ebollizione, e fate cuocere per 10 minuti.
  4. Lavate la lingua con cura aggiungetela agli odori, poi unite la carne di manzo e proseguite la cottura a fuoco dolcissimo per circa un’ora.
  5. Trascorso il tempo indicato, aggiungete anche la gallina e il piedino e continuate a cuocere a fiamma bassa per un’altra ora.
  6. Intanto preparate la salsa pearà. Sciogliete il midollo in un pentolino con un pochino di brodo, aggiungete il pangrattato, mescolate, salate e pepate, unite il grana grattugiato e, poco alla volta, il brodo bollente ben sgrassato e continuate la cottura per un’ora.
  7. Aggiungete la giusta quantità di brodo caldo, tanto quanto basta per ottenere una salsa cremosa: la consistenza non deve risultare troppo fluida ma nemmeno troppo compatta.
  8. Unite alla carne, il cotechino già lessato e tenete in caldo.
  9. Al momento di servire in tavola, sgocciolate le carni dal brodo, tagliatele a fette o pezzi, accomodateli su un piatto da portata e servite con la salsa ben calda.

Stanchi del solito secondo? Questo Bollito con salsa pearà, che sembra uscito direttamente dai ricettari della nonna, è tipico della cucina tradizionale contadina. Una ricetta gustosa e sfiziosa che stupirà i vostri commensali e accontenterà il palato di grandi e piccini. Il Bollito con salsa pearà è un secondo di carne tipico della cucina tradizionale italiana, un vero e proprio “must” della cucina rustica, la cui preparazione al forno lo rende perfetto per un pranzo domenicale, quando si ha bisogno di un piatto più consistente per affrontare il freddo. Ottimo anche per un’occasione speciale, il Bollito con salsa pearà fa contenti tutti, grandi e bambini. Il Bollito con salsa pearà conserva tutto il sapore di una volta ed è una vera goduria per il palato. Il Bollito con salsa pearà vi ripagherà dall’impegno (comunque relativo) della preparazione, non proprio speedy.  E ora cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e prepararate un Bollito con salsa pearà da veri chef!

I consigli di Romina

• Durante la cottura del bollito si formerà della schiuma sulla superficie della preparazione: eliminatela con una schiumarola. 

• Fate attenzione a non far bollire il brodo in modo violento, altrimenti la carne si sfilaccerà e risulterà stopposa. 

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 21 luglio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare