Carbonara al pecorino e bacon

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
15 min
Calorie a porzione
670 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
15 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni











  1.  Pulite la cipolla e l’aglio e tritateli. Tagliate a pezzettini il bacon.
  2. Mescolate i tuorli con la panna, aggiungete metà del pecorino grattugiato ed emulsionate bene con la frusta a mano. 
  3. In una padella capiente (tipo saltapasta) fate appassire, con un filo di olio, il trito di cipolla e aglio insieme al bacon, a fuoco basso e per 3-4 minuti. Aggiungete i piselli, aspettate che si scongelino e poi cuoceteli per una decina di minuti, unendo un po’ di acqua bollente e mescolando di tanto in tanto. Alla fine salate e spolverizzate con un pizzico di pepe.
  4. Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata; scolatela al dente (versando l’acqua calda nella zuppiera di servizio) e fatela insaporire in padella con i piselli, per 1 minuto circa a fuoco vivace.
  5.  Spegnete e togliete dal fuoco la padella, versatevi la crema di panna e tuorli, mescolando fino a ottenere il giusto amalgama; se necessario aggiungete poca acqua di cottura della pasta. Svuotate la zuppiera, trasferitevi la pasta e servite subito, con il rimanente pecorino servito a parte.

Carbonara al Pecorino e Bacon: La Carbonara al pecorino e bacon è una rivisitazione creativa della classica ricetta romana. La preparazione inizia con la creazione di una cremosa emulsione di tuorli, panna e pecorino, che conferisce una consistenza vellutata e un sapore ricco alla salsa. Il bacon croccante aggiunge un tocco di sapore affumicato e la cipolla e l’aglio tritati creano un sofritto aromatico. I piselli freschi completano il piatto con un tocco di dolcezza e colore. La pasta viene cotta al dente e poi saltata in padella con il condimento e la crema di tuorli e panna, creando un piatto cremoso e avvolgente. Servita calda, con una generosa spolverata di pecorino grattugiato, questa carbonara è un’esplosione di sapori e una vera delizia per il palato.

Origini carbonare?

Il nome della carbonara potrebbe derivare dal termine “carbonaro”, che significa “carbonaio” in italiano. Si ipotizza che questo piatto abbia avuto origine come pasto veloce e nutriente per i carbonai, i lavoratori che producevano carbone vegetale nei boschi dei Monti Simbruini, vicino a Roma, durante il XIX secolo. La carbonara potrebbe essere stata una creazione dei carbonai stessi, che utilizzavano ingredienti semplici e nutrienti facilmente trasportabili, come uova, pancetta, formaggio e pasta, per preparare un pasto sostanzioso durante le loro lunghe giornate di lavoro. Nel tempo, questa ricetta classica ha avuto molte varianti, tra cui la Carbonara al Pecorino e Bacon , che aggiunge un tocco di sapore e originalità alla tradizione italiana.

I consigli di Lia

Quali sono i consigli per ottenere una carbonara al pecorino e bacon cremosa e ben emulsionata?

Assicuratevi di mescolare bene i tuorli con la panna e il pecorino grattugiato per ottenere una crema omogenea e vellutata. Aggiungiete gradualmente la crema alla pasta calda, mescolando energicamente per emulsionare gli ingredienti e ottenere una consistenza cremosa.

Quali sono i vini consigliati da abbinare alla carbonara al pecorino e bacon?

La carbonara al pecorino e bacon si abbina bene a vini bianchi freschi e aromatici come un Vermentino o un Chardonnay leggermente fruttato. Se preferisci il vino rosso, opta per un rosso leggero e fruttato come un Pinot Noir o un Merlot giovane.

Esplorare le molteplici varianti della carbonara è un viaggio culinario avvincente che porta alla scoperta di gusti unici e sorprendenti. 

Carbonara di asparagi

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 16 giugno 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare