Seppie in zimino con bietole

Seppie in zimino con bietole
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
45 min
Calorie a porzione
370 kcal
8
4.8/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni












● Lavate e mondate con cura le bietole e tagliatele a striscioline; lavate bene le seppie, asciugatele e riducete anche queste a striscioline.

● Preparate un battuto con la cipolla, l’aglio, il sedano, la carota, il prezzemolo e un po’ di peperoncino e fatelo soffriggere in un tegame, preferibilmente di coccio, con un filo d’olio per 3-4 minuti.

● Aggiungete le seppie, regolate di sale e pepe e lasciate rosolare a fuoco vivace per un paio di minuti; quindi bagnate con il vino e fatelo evaporare.

● Versate la polpa di pomodoro, coprite il tegame e lasciate stufare per circa 30 minuti, unendo poca acqua bollente quando è necessario. Unite la bietola e proseguite la cottura, sempre a fuoco lento, per 8-10 minuti. 

● Controllate che l’acqua di vegetazione delle bietole si sia del tutto asciugata, togliete dal fuoco e lasciate intiepidire prima di servire.

Portate in tavola tutto il gusto e il sapore del mare con le Seppie in zimino con bietole, una sfiziosa ricetta di secondo di pesce diverso dal solito, da proporre in tutte le occasioni, nel menu settimanale per tutta la famiglia come nelle cene più raffinate, servite al mare quando il caldo incalza. Le Seppie in zimino con bietole sono un piatto veloce e semplice nella preparazione che si cucina senza tanta fatica, quando il tempo scarseggia, gli amici inattesi bussano alla porta e i bambini non vi lasciano troppo tempo per stare ai fornelli. Le Seppie in zimino con bietole sono un mix vincente di aromi, profumi e sapori che conquisteranno il palato di grandi e piccini. Inoltre, se è vero che presentare in tavola uno sfizioso secondo di pesce significa arricchire di effetti speciali qualsiasi pasto, con il minimo sforzo conquisterete tutti! Allora, cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e cucinate le vostre Seppie in zimino con bietole, concedendovi un meritato bicchiere di vino bianco!

I consigli di Lia

● Per questa ricetta si possono usare sia le bietole da costa che le bietoline. Queste ultime renderanno il piatto più morbido, quindi, se preferite una consistenza più croccante, usate quelle da costa. Separate la parte verde dalla nervatura (costa), che taglierete a pezzetti non troppo sottili. Uniteli un paio di minuti prima delle foglie, che aggiungerete tagliate a striscioline, poi continuate la cottura come indicato nella ricetta. 

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare