Rotolo alla ricotta

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
7 min
Calorie a porzione
455 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
7 min

Ingredienti

Dosi per

1 rotolo da 6 porzioni







Per la farcitura





Per decorare

  1. Ungete la placca del forno con poco burro e foderatela con l’apposita carta. Accendete il forno, funzione statica, e portatelo a 220°C.
  2. Preparate l’impasto. In una ciotola capiente montate le uova con lo zucchero semolato e un pizzico di sale fino a ottenere un composto gonfio e chiaro, quindi aggiungete un pizzico di scorza grattugiata di limone.
  3. Setacciate farina e fecola sul composto, mescolando dal basso in alto, con molta attenzione per non smontarlo.
  4. Versate l’impasto sulla placca preparata e livellatelo con una spatola, fino a 1 cm circa di spessore; dategli una forma il più possibile rettangolare (indicativamente la misura dovrà essere 30 x 35 cm) e infornatelo per circa 7 minuti nel forno già caldo.
  5. Nel frattempo, stendete su un piano da lavoro un telo inumidito e spolverizzatelo con metà dose di zucchero semolato.
  6. Appena la superficie del dolce inizia a dorarsi, sfornatelo; rovesciate la pasta sul telo e togliete la carta con molta delicatezza, per non rompere la pasta.
  7. Spolverizzate la superficie con il resto dello zucchero semolato e poi copritelo con della pellicola. Arrotolate la pasta aiutandovi con il telo, in modo da ottenere un rotolo abbastanza stretto. Ricopritelo con altra pellicola e fatelo raffreddare in frigo per un’ora.
  8. Nel frattempo preparate la farcitura. Setacciate la ricotta in una ciotola, unite un pizzico di cannella e lavoratela con un mestolo, in modo che diventi morbida.
  9. Montate la panna in una ciotola fredda di frigo, servendovi delle fruste elettriche. Quando sarà quasi pronta, aggiungete lo zucchero a velo setacciato e frullate brevemente. Aggiungete la panna alla ricotta, poco alla volta e lavorando il composto delicatamente con una spatola, dal basso verso l’alto, in modo che la panna non si smonti.
  10. Srotolate con attenzione la pasta ormai fredda, togliete la pellicola e spalmate sulla superficie la marmellata di mandarini, lasciando libero circa 2 cm di bordo, poi create uno strato con la crema alla ricotta, distribuendola con la spatola.
  11. Arrotolate la pasta aiutandovi con la pellicola per ottenere un cilindro stretto, ricopritelo con altra pellicola e lasciatelo riposare in frigo per circa 2 ore, appoggiandolo con la chiusura rivolta verso il basso. Decorate il dolce con i cristalli di zucchero e servite.

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? Il Rotolo alla ricotta è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto dei dolci semplici, come questo Rotolo alla ricotta, che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria! Il Rotolo alla ricotta è un dolce preparato al forno buono e originale che non vi stancherà mai: soffice e golosissimo, è ottimo per il risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. Se siete in cerca di un’idea golosa per una festa o un’occasione speciale, il Rotolo alla ricotta fa sicuramente per voi: decoratelo sbizzarrendovi con la fantasia, e coinvolgendo i più piccoli che si divertiranno a cucinare insieme a voi.

I consigli di Carla

• Togliete le uova dal frigo almeno un’ora prima di iniziare la preparazione del dolce. 

• Potete conservare il rotolo in frigorifero in un contenitore ermetico, per 2 o 3 giorni al massimo. 

• La farina deve essere sempre setacciata per evitare grumi difficili da eliminare, specialmente se deve essere unita alla fine, come in questo caso: il composto è già montato e l’aggiunta della farina deve essere fatta in modo delicato, lentamente e dal basso verso l’alto. Sarà molto più semplice amalgamarla senza sciupare il composto.

• Se volete, potete aggiungere alla farcitura delle scorzette candite di mandarino e qualche pistacchio tritato, da cospargere dopo aver creato lo strato di ricotta.  

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare