Crostata con meringata di ribes senza glutine

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
40 min
Tempi aggiuntivi
1 ora di riposo + 15 minuti di infusione
Calorie a porzione
440 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
40 min

Ingredienti

Dosi per

1 crostata da 6 porzioni
Per la frolla senza glutine








Per la farcia






  1. Togliete il burro dal frigo e tagliatelo a pezzettini in modo che si ammorbidisca più velocemente.
  2. Ponete la farina di mais e un pizzico di sale in una ciotola capiente; unite la farina di riso, setacciata con lo zucchero a velo e il lievito, e mescolate.
  3. Trasferite il composto sulla spianatoia, disponetelo a fontana e al centro versate il burro e i tuorli appena sbattuti. Iniziate a miscelare gli ingredienti con la punta delle dita, poi lavorate quel tanto che basta a formare un composto unito e compatto. Formate una palla, schiacciatela, avvolgetela nella pellicola alimentare e fatela riposare in frigo per un’ora.
  4. Distribuite sul panetto di frolla un po’ di amido di mais, appoggiatelo su un foglio di carta da forno e tiratelo allo spessore desiderato (circa 8 mm), in modo da formare un cerchio di 30 cm abbondanti di diametro; quindi trasferitelo insieme alla carta, in uno stampo per crostate di 26 cm di diametro.
  5. Con i rebbi di una forchetta bucherellate il fondo, coprite con un foglio di carta da forno, riempite con legumi secchi e fate cuocere in forno caldo a 180°C per circa 15 minuti. Togliete dal forno, eliminate i legumi e carta, rimettete forno e tenete la crostata ancora per 10-15 minuti, in modo che diventi croccante.
  6. Nel frattempo preparate la farcia. Sgranate e lavate i ribes, metteteli in una ciotola, aggiungete lo zucchero, la cannella e qualche foglia di menta spezzettata. Lasciateli in infusione per circa 15 minuti, poi con una forchetta schiacciate grossolanamente i ribes e aggiungete l’amido di mais, mescolando per amalgamare bene tutto.
  7. Qualche minuto prima che la crostata sia pronta, versate gli albumi in una ciotola capiente, unite un pizzico di sale e montateli a neve molto ferma; con questo composto riempite un sac à poche con un beccuccio liscio.
  8. Sfornate la crostata, versate la farcia di ribes sulla frolla e decorate con fiocchetti del composto di albumi, su tutta la superficie.
  9. Rimettete la torta in forno a 180°C per 12-15 minuti, il tempo che la superficie assuma un colore dorato scuro. Sfornate la crostata, aspettate che la meringa si sia raffreddata e mettetela in frigo per una mezzora, quindi servitela.

Oggi, che la voglia di tradizione e genuinità è sempre più diffusa, i dolci semplici come questa Crostata con meringata di ribes sono i più richiesti e apprezzati da grandi e bambini, oltre a essere dei dessert classici della tradizione italiana senza tempo e dal sapore ineguagliabile! Preparate rigorosamente con ingredienti naturali e una base di pasta frolla, le crostate, in tutte le loro varianti, sono perfette per trasformare la colazione in un dolce risveglio. Del resto, una colazione non è una colazione se non c’è un dolce goloso rigorosamente fatto in casa come questa Crostata con meringata di ribes che ci aspetta sulla tavola. La Crostata con meringata di ribes, accompagnata da un bicchierone di latte, da una spremuta di arancia o da un bel caffè di orzo bollente, è una vera e propria delizia. Ma potete gustare la vostra sfiziosa Crostata con meringata di ribes come fine pasto da condividere in famiglia, oppure servirla per un’occasione speciale. Questo must della tradizione, che ricorda i sapori di una volta, i diari di ricette della nonna e le loro cucine, profumate e accoglienti, è un dessert dolce classico ma intramontabile, ideale quando si ha voglia di coccolarsi un po’. Inoltre, essendo un dolce facilissimo, la Crostata con meringata di ribes può salvare nelle emergenze, dato che con una frolla già pronta il dolce è già quasi pronto! Il risultato è comunque assicurato: una Crostata con meringata di ribes deliziosa e soffice, un vero inno alla dolcezza!

I consigli di Carla

• Togliete gli albumi dal frigo almeno 20 minuti prima di utilizzarli: monteranno meglio.

• Potete preparare la base per la torta con diverse ore di anticipo (anche qualche giorno, conservandola ben sigillata in frigorifero).

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 25 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare