Pasticciotti vegani

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
30 min
Tempi aggiuntivi
1 ora di riposo
Calorie a porzione
365 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
30 min

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 6 porzioni






Per la farcitura








  1. Preparate la pasta frolla vegan. Versate l’acqua (fredda di frigo) in una ciotola, aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale e girate con una frusta a mano. Unite a filo l’olio e continuate a mescolare.
  2. In un’altra ciotola, più grande, setacciate la farina insieme al lievito e mescolate.
  3. Versatevi il liquido zuccherato preparato e lavorate con le mani fino a ottenere un composto liscio e amalgamato: se necessario aggiungete poca acqua o farina. Non lavorate eccessivamente l’impasto, poi formate una palla e schiacciatela; avvolgetela nella pellicola e ponetela in frigo per circa un’ora.
  4. Dedicatevi alla crema. In un pentolino medio setacciate la farina e l’amido di mais, poi aggiungete lo zucchero, la curcuma, il baccello di vaniglia (tagliato per lungo), dei pezzetti di scorza di limone (senza la parte bianca) e un pizzico di sale.
  5. Versate a filo un po’ del latte (bevanda) di riso, mescolando con una frusta a mano per non formare grumi, così da ottenere una pastella liscia.
  6. In un secondo pentolino portate a ebollizione il resto del latte di riso, poi unitelo poco alla volta al composto di farine, sempre mescolando.
  7. Rimettete la crema sul fuoco e cuocetela a fuoco basso per 4-5 minuti, poi versatela in un contenitore largo, girando con una spatola per farla intiepidire. Eliminate il baccello e le scorze, coprite la superficie con la pellicola e trasferite la crema in frigo finché si sarà raffreddata.
  8. Stendete la pasta frolla a uno spessore di circa 5-6 mm e con un coppapasta ricavatevi degli ovali, in numero pari. Con metà ricopritevi del tutto gli stampini appositi, imburrati e infarinati.
  9. Trasferite la crema in un sac à poche senza la bocchetta e spremetela negli stampini, quasi fino all’orlo.
  10. Coprite ogni pasticciotto con un altro ovale di frolla e fate aderire bene i bordi, così da sigillare la farcitura all’interno. Tagliate via la pasta eccedente.
  11. Spennellate la superficie dei dolci con del latte di riso e cuoceteli in forno statico già caldo a 180°C per circa 25-30 minuti.
  12. Sfornateli, fateli appena intiepidire e poi gustateli, ma sono ottimi anche a temperatura ambiente.

Quanti dolci squisiti e appetitosi si possono preparare con un po’ di fantasia? I Pasticciotti vegani sono uno di questi! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto dei dolci fatti in casa come questi Pasticciotti vegani, genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! I Pasticciotti vegani non vi stancheranno mai: profumati e golosissimi, sono ottimi per il dolce risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. Se siete in cerca di un’idea golosa per un dessert goloso e genuino, i Pasticciotti vegani fanno sicuramente per vo. E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• Se la crema dopo aver riposato in frigo risultasse troppo densa, lavoratela per qualche secondo con il mixer a immersione, solo il tempo necessario per renderla più morbida.

• Potete anche evitare di mettere la curcuma nella crema, che risulterà molto più chiara, ma manterrà comunque un buon sapore.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare