Pasticciotti alla ricotta

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
25 min
Tempi aggiuntivi
2 ore di riposo
Calorie a porzione
780 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
25 min

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 8 porzioni









Per la farcitura







Per decorare

Setacciate la ricotta ponendola su un setaccio, sistemato su una ciotola, per almeno 2 ore.

• Preparate la crema per la farcitura. Frullate i tuorli con lo zucchero con le fruste elettriche, finché otterrete un composto spumoso. Unite la farina setacciata e amalgamate bene, facendo attenzione a non formare grumi.

• Aggiungete a filo il latte e la panna freddi mescolando con la frusta a mano, poi grattugiate sulla preparazione la scorza di limone (solo la parte gialla). 

• Mettete il composto sul fuoco a fiamma bassa (con la retina spargifiamma) senza mai smettere di mescolare e spegnete appena prende il bollore e la crema si addensa. 

• Mettete la crema in una ciotola capiente e larga, fredda di frigo, mescolatela e poi copritela con la pellicola resistente al calore, appoggiandola direttamente sulla superficie; appena si sarà intiepidita trasferitela in frigo per un’ora.

• Intanto preparate la pasta frolla. Setacciate la farina e disponetela a fontana, al centro mettete lo zucchero, la polpa del baccello di vaniglia e un pizzico di sale. Unite il burro freddo a pezzi, lo strutto e l’ammoniaca.

• Iniziate a mescolare con la punta delle dita, poi aggiungete le uova appena sbattute e incorporate la farina poco alla volta: otterrete delle grosse briciole umide che dovrete compattare, senza lavorare troppo l’impasto. Formate una palla, schiacciatela, avvolgetela con la pellicola alimentare e fatela riposare in frigo per mezzora.

• Aggiungete alla crema la ricotta scolata e il succo del limone, rimestando con le fruste elettriche, poi coprite direttamente la superficie con la pellicola.

• Stendete la pasta frolla a uno spessore di circa 5-6 mm e con un coppapasta ricavatevi degli ovali, in numero pari. Con metà ricopritevi del tutto gli stampini appositi, imburrati e infarinati.

• Trasferite la crema alla ricotta in un sac à poche senza la bocchetta e spremetela negli stampini, fino all’orlo.

• Coprite ogni dolcetto con un altro ovale di frolla e fate aderire bene i bordi, così da sigillare la farcitura all’interno.

• Spennellate la superficie dei dolci con il tuorlo sbattuto e cuoceteli in forno statico già caldo a 170°C per circa 25 minuti.

• Sfornateli e farteli intiepidire, decorateli con dello zucchero a velo e gustateli.

Quanti dolci squisiti e appetitosi si possono preparare con un po’ di fantasia? I Pasticciotti alla ricotta sono uno di questi! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto dei dolci fatti in casa, genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! I Pasticciotti alla ricotta non vi stancheranno mai: soffici e golosissimi, sono ottimi per il dolce risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. Se siete in cerca di un’idea golosa per la festa di compleanno dei vostri bambini, i Pasticciotti alla ricotta fanno sicuramente per voi: coinvolgete i più piccoli nella preparazione di queste delizie facendoli cucinare insieme a voi. Qualche consiglio per la riuscita di questa ricetta: nella preparazione dei vostri Pasticciotti alla ricotta il burro dovrà essere di ottima qualità; se lo sceglierete freschissimo, e vi accerterete che l’impasto dei vostri dolcetti sia ben omogeneo prima di friggere, queste piccole delizie, belle da vedere e buone da mangiare, vi conquisteranno al primo morso! E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• Potete conservare i vostri pasticciotti in frigo chiusi in un contenitore ermetico, mettendoli a temperatura ambiente circa un’ora prima di servirli.

• Per velocizzare i tempi preparate in anticipo la crema al limone e proteggete la superficie con la pellicola alimentare. Si conserva in frigo per un paio di giorni.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare