Madeleine al miele

Madeleine al miele
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
15 min
Tempi aggiuntivi
1 ora di riposo
Calorie a porzione
515 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 6 porzioni









Per decorare

• Fate fondere il burro a bagnomaria e, appena è sciolto, toglietelo dal fuoco e fatelo intiepidire.

• In una ciotola capiente lavorate con le fruste elettriche le uova con lo zucchero e un pizzico di sale fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

• Unite il burro tiepido, il latte e il miele e mescolate bene.

• Aggiungete poco alla volta la farina precedentemente setacciata insieme al lievito e continuate a lavorare l’impasto con una spatola dal basso verso l’alto, con movimenti lenti per non smontarlo.

• Coprite la ciotola con la pellicola e riponetela in frigo per circa un’ora.

• Spennellate con un po’ di burro gli stampini appositi e trasferiteli per 15 minuti in frigo affinché il burro si rapprenda; quindi infarinateli appena e picchiettateli a rovescio.

• Aiutandovi con due cucchiai trasferite il composto negli stampini, riempiendoli fino a 2/3.

• Cuocete i dolcetti in forno già caldo a 200°C (funzione statica) per 8 minuti, abbassate a 180°C e tenete in forno altri 7 minuti circa, finché le madeleine risulteranno dorate e avranno formato la caratteristica ‘gobbetta’.

• Sfornate i dolcetti e fateli intiepidire su una gratella, distribuitevi sopra un po’ di miele a filo prima di servirli.

I sapori più genuini e tradizionali sono sempre quelli più amati: niente crea un’atmosfera festosa e calda come il profumo inebriante dei dolcetti fragranti appena sfornati che dalla cucina invade tutta la casa richiamando grandi e piccini. Le Madeleine al miele sono dolcetti di origine francese (chi non conosce le rinomate “Petites Madeleines” citate dallo scrittore Marcel Proust nella sua opera Alla ricerca del tempo perduto?), buonissime e facili da preparare, sono ottime per la prima colazione (che non si può chiamare tale senza un dolcetto sulla tavola) e perfette per accompagnare il tè del pomeriggio o la merenda dei bambini. Ideali per presentare sulla tavola qualcosa di appetitoso, le Madeleine al miele regalano al vostro buffet un tocco vivace e… soffice! In queste occasioni potrete preparare le Madeleine al miele insieme ai bambini che saranno felici di improvvisarsi piccoli chef, ritrovando i sapori di una volta con una ricetta antica e infallibile. Qualche consiglio per la riuscita di questi dolcetti dal profumo inebriante: nella preparazione delle vostre Madeleine al miele il burro dovrà essere di ottima qualità: se lo sceglierete freschissimo, e vi accerterete che l’impasto delle Madeleine al miele sia ben omogeneo prima di infornare, queste piccole delizie da forno, belle da vedere e buone da mangiare, vi conquisteranno al primo morso! 

I consigli di Cristina

• Il passaggio in frigo è fondamentale perché lo shock termico creerà la caratteristica gobbetta alle madeleine.

• Volendo le madeleine si possono congelare. Una volta scongelate riscaldatele pochi minuti in forno caldo prima di servirle o pochi secondi al microonde.

Ricetta di Cristina Checcacci
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 24 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare