Miele

Difficoltà
Costo
Calorie a porzione
5 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni


• Caratteristiche e proprietà Il miele (soprattutto di bosco) è noto per le sue proprietà sedative della tosse, tanto che può essere considerato un valido sostituto degli sciroppi, se ovviamente la tosse non è grave. Grazie al suo contenuto di polifenoli è anche un alimento antiossidante aiutando l’organismo a rallentare l’invecchiamento.

Il miele (soprattutto di arancio) è famoso per le sue proprietà antibiotiche tanto che è uso applicare il miele su piccole lesioni della pelle, abrasioni e ustioni. Questo perché molte varietà di miele contengono perossido di idrogeno (acqua ossigenata): attenzione, però! Le alte temperature della pastorizzazione disattivano queste sostanze, quindi prediligete il miele grezzo. Fantastico anche in caso di punture di insetti, per alleviare pruriti e rossori.

il miele (soprattutto di acacia) aiuta in caso di ulcere gastriche ed è utile a regolarizzare l’intestino, intervenendo sia in caso di diarrea (soprattutto nei bambini) che di stipsi, poiché contiene notevoli quantità di fruttosio. Tra le peculiarità del miele (di tiglio) troviamo anche quella di essere un “calmante”, soprattutto se assunto prima di dormire.

• Usi in cucina Acacia: perfetto con formaggi stagionati – parmigiano o pecorino – o freschi aciduli, come la feta.

Agrumi: ideale per l’abbinamento con pollame o con carne di tacchino.

Castagno: il retrogusto quasi amaro è adatto a preparazioni a base di carne, in particolare in umido.

Girasole: ottimo per la laccatura di carni alla griglia (anatra, fagiano, piccione, quaglia).

Erica: con il retrogusto di caramello si presta ad accompagnare formaggi dal sapore deciso come il taleggio.

Arrosto di maiale miele e chiodi di garofano

Fichi farciti ricotta, miele e noci

Costine di maiale senape e miele

 

Miele: un ingrediente che deve essere sempre presente nella dispensa, perfetto per i dolci ma anche per preparazioni salate a base di formaggio o carne.

I consigli di Valentina

• Il miele di girasole è antinevralgico e aiuta a combattere il colesterolo e la febbre; il miele di erica combatte i dolori reumatici e aiuta gli anemici; il miele di tiglio calma i dolori mestruali; il millefiori depura il fegato.

• Attenzione: il miele non è adatto per il consumo nei bambini fino a un anno di età a causa del rischio botulino.

 

Ricetta di Valentina Mosco
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 20 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare