Krapfen alla marmellata

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
20 min
Calorie a porzione
635 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
20 min

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 6 porzioni











Per guarnire

  1. Per prima cosa setacciate le due farine e mescolatele.
  2. Preparate il lievitino. In una ciotola, sciogliete il lievito nel latte tiepido con un pochino di zucchero, unite 1/5 della miscela di farine e mescolate. Coprite con la pellicola e fate lievitare per 30 minuti.
  3. In un altra ciotola, unite al mix di farine, restante, un pizzico di sale, lo zucchero rimasto e la scorza di limone grattugiata.
  4. Versatevi al centro il lievitino, incorporate le uova, una alla volta e impastate con energia.
  5. Schiacciate il panetto di pasta, distribuitevi il burro, fatto ammorbidire a temperatura ambiente, a pezzetti e ripiegatelo.
  6. Continuate ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo, poi formate una palla e lasciatela lievitare nella ciotola infarinata e coperta per 30 minuti.
  7. Trascorso il tempo indicato, formate con il panetto, un serpente di 6 cm di diametro e dividetelo in pezzi più o meno delle stesse dimensioni.
  8. Formate con ogni pezzo delle palline e disponetele su un foglio di carta da forno leggermente infarinato, schiacciandole leggermente, poi infarinatele anche sulla superficie e lasciate lievitare per altri 30 minuti.
  9. In una padella scaldate l’olio e immergetevi i krapfen, pochi alla volta, friggendoli da tutti i lati, fino a doratura.
  10. Scolateli e adagiateli su carta assorbente, trasferite la marmellata in una sac-a-poche e farciteli.
  11. Infine spolverate con zucchero a velo e servite tiepidi.

Krapfen alla Marmellata: I Krapfen, noti anche come bomboloni in alcune regioni, sono un classico dolce lievitato di origine austriaca che ha conquistato i cuori e i palati in tutta Europa. Caratterizzati da una pasta morbida e una ricca farcitura, questi dolci sono un must per gli amanti dei sapori tradizionali ma sempre attuali. Imparate a preparare i Krapfen alla Marmellata, una delizia soffice e dolce perfetta per ogni occasione. Seguite questa ricetta passo dopo passo per ottenere dei Krapfen dorati e farciti con la vostra marmellata preferita, ideali per una colazione speciale o una merenda golosa.

Storia e la diffusione dei Krapfen nella cultura europea

Originari dell’Austria, i Krapfen sono diventati popolari in molte parti dell’Europa, adattandosi ai gusti locali e diventando simboli di festività e celebrazioni. In Italia, sono particolarmente amati durante il Carnevale, ma non mancano mai nelle pasticcerie e nei caffè come delizia quotidiana. La loro popolarità testimonia l’universalità del gusto per i dolci lievitati e farciti, unendo le persone attraverso la condivisione di momenti di piacere gastronomico.

I consigli di Romina

Come variare le farciture dei Krapfen?

Oltre alla classica marmellata, potete farcire i Krapfen con crema pasticcera, cioccolato, o crema di nocciole per variare e personalizzare ogni morso.

Esiste una versione al forno dei Krapfen alla Marmellata?

Sì, per una versione più leggera, potete cuocere i Krapfen in forno a 180°C fino a doratura. Non saranno esattamente come quelli fritti, ma saranno comunque deliziosi e più leggeri.

Come conservare i Krapfen e quanto durano?

I Krapfen sono migliori se consumati freschi, ma possono essere conservati in un contenitore ermetico a temperatura ambiente per 1-2 giorni o nel frigorifero per fino a una settimana.

Dolcetti fritti della tradizione

Bomboloni farciti alla crema chantilly

Bomboloni alle mele

Krapfen degli ussari

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 25 luglio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare