Krapfen degli ussari

Krapfen degli ussari
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
15 min
Calorie a porzione
670 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 6 porzioni








Per spennellare


• Togliete il burro dal frigo circa mezzora prima di iniziare la lavorazione e tagliatelo a dadini. Controllate la farina di nocciole: se fosse troppo grossolana, macinatela ulteriormente nel mixer, unendo un po’ dello zucchero semolato occorrente e mandando a scatti, in modo che non rilasci l’olio.

• In una ciotola setacciate la farina 0, aggiungete le nocciole macinate, lo zucchero semolato e un pizzico di sale. Mescolateli e unite il burro, lavorando con la punta delle dita, aggiungete i tuorli e amalgamateli al composto, senza lavorare troppo l’impasto, poi formate una palla.

• Tagliate la palla di impasto in 4 parti e formate con ognuna di esse un cilindro abbastanza sottile (3-4 cm di diametro), arrotolandolo sul piano appena infarinato; ricoprite i cilindri ottenuti con la pellicola e trasferiteli in frigo per circa un’ora.

• Riprendete i cilindri e tagliateli a pezzetti, formando delle palline grandi più o meno come una noce.

• Appoggiate le palline sulla placca ricoperta di carta da forno, abbastanza distanziate; con il manico di un mestolo in legno appena infarinato praticate delle fossette piuttosto profonde, ma fate attenzione a non bucarle.

• Spennellatele con il tuorlo sbattuto con il latte, e mettetele in forno preriscaldato a 180°C (funzione statica) per circa 15-20 minuti, controllando il colore. Appena la superficie dei dolcetti sarà dorata sfornateli, aspettate qualche minuto e poi toglieteli delicatamente con una spatola; appoggiateli su un piano e fateli raffreddare.

• Scaldate leggermente la confettura di ciliegie insieme al succo di limone, poi frullatela in modo da renderla più fluida.

• Poco prima di servire i dolcetti, spolverizzateli con zucchero a velo setacciato e, aiutandovi con due cucchiaini, riempite ogni fossetta con la confettura di ciliegie preparata. Fate addensare e gustateli.

Quanti dolci squisiti e sfiziosi, semplici, economici e veloci, si possono preparare con un po’ di fantasia? I Krapfen degli ussari sono uno di questi! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), e venivano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto dei dolci fatti in casa, genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! I Krapfen degli ussari non vi stancheranno mai: profumati e golosissimi, sono ottimi per il risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. Se siete in cerca di un’idea golosa per la festa o un’occasione speciale, i Krapfen degli ussari fanno sicuramente per voi: coinvolgete i più piccoli che si divertiranno a impastare questi dolcetti insieme a voi. Qualche consiglio per la riuscita di questa ricetta: nella preparazione dei vostri Krapfen degli ussari il burro dovrà essere di ottima qualità; se lo sceglierete freschissimo, e vi accerterete che l’impasto dei vostri biscotti sia ben omogeneo queste piccole delizie, belle da vedere e buone da mangiare, vi conquisteranno al primo morso! E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• Potete riempire i vostri krapfen degli ussari con confetture diverse, come mora, arancia, albicocca, lampone, limone ecc, alternando i colori: otterrete così nella presentazione un bell’effetto cromatico.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 25 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare