Ciambelle al vino

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
18 min
Calorie a porzione
460 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
18 min

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 6 porzioni







Per guarnire

  1. In una terrina capiente mescolate lo zucchero, i semi di anice, un pizzico di sale e la farina setacciata con il lievito, poi disponeteli a fontana sulla spianatoia.
  2. Versate al centro l’olio e il vino bianco, poco alla volta e alternandoli. 
  3. Mescolate gli ingredienti partendo dal centro, lavorate con cura in modo da amalgamarli bene e ottenere un impasto omogeneo, compatto ma morbido: se necessario unite ancora del vino. Fate riposare, coperto da pellicola, per circa 15 minuti a temperatura ambiente.
  4. Riprendete l’impasto, staccate dei pezzetti di 30 g circa, realizzate dei filoncini con le mani inumidite, e chiudeteli a ciambella.
  5. Adagiate le ciambelle su una teglia ricoperta con carta da forno, spolverizzatele con lo zucchero e cuocetele in forno preriscaldato a 180°C (modalità statica) per circa 18 minuti, poi spegnete e fate raffreddare prima di staccarle con attenzione dalla carta, aiutandovi con una paletta. 
  6. Servitele subito o conservatele in un barattolo al massimo per 3 settimane. 

Ciambelle al vino: un dolce tradizionale italiano, dal sapore unico, perfetto da gustare in compagnia di amici e familiari. Questa ricetta, tramandata di generazione in generazione, porta con sé il profumo invitante del vino e dei semi di anice, che si mescolano armoniosamente con la dolcezza dello zucchero e la morbidezza della farina. Prepararle è un’esperienza che coinvolge tutti i sensi, dalla creazione dell’impasto fino alla cottura dorata in forno, e il risultato finale sono delle ciambelle irresistibili, croccanti fuori e morbide dentro. Ideali per accompagnare una tazza di tè o caffè, queste ciambelle sono un vero e proprio tripudio di sapori e tradizioni culinarie che conquistano il palato e il cuore di chiunque le assaggi. Segui passo dopo passo questa ricetta e prepara delle deliziose ciambelle al vino che stupiranno e delizieranno tutti i tuoi ospiti.

Mbriachelle: un simbolo dell’arte dolciaria laziale

Chiamate in romanesco “’mbriachelle”, le Ciambelle al vino sono un dolce tipico dei Castelli Romani di origine antichissima. Preparate con ingredienti semplici come il vino bianco, lo zucchero e i semi di anice, queste ciambelle sono un’eccellenza gastronomica che ha conquistato i palati di generazioni di romani e non solo. La loro consistenza morbida e fragrante le rende irresistibili e perfette da gustare in ogni occasione. Le ‘mbriachelle rappresentano un simbolo di convivialità e tradizione che continua a deliziare e unire le persone intorno a un dolce così genuino.

I consigli di Romina

Quali vini scegliere

Potete optare per un vino bianco secco, fruttato o leggermente dolce, a seconda dei vostri gusti personali e delle vostre preferenze. Scegliete un vino che vi piaccia bere, poiché il suo sapore influenzerà anche il gusto delle ciambelle. Utilizzare il vino rosso al posto del vino bianco può conferire ai biscotti un colore più scuro e un sapore più robusto.

Note aromatiche diverse

Se non avete gli semi di anice a disposizione, potete tranquillamente ometterli dalla ricetta oppure sostituirli con cannella o chiodi di garofano in polvere per aggiungere un tocco di aroma e sapore diverso alle vostre ciambelle.

Conservazione delle le Ciambelle al vino

Conservatele ben chiuse in un contenitore ermetico a temperatura ambiente, evitando di metterle in frigorifero, poiché il freddo potrebbe renderle secche e meno gustose. Anche se le ciambelle possono essere conservate per diversi giorni, è meglio consumarle entro una settimana per assicurarsi di gustarle al massimo della freschezza.

Il vino in pasticceria

Anicetti al vino bianco

Biscotti al vino

Frittelle al Vin santo

 

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 27 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare