Castagnole alla crema

Castagnole alla crema
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
20 min
Calorie a porzione
440 kcal
4
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 8 porzioni
Per l'impasto











Per la crema







• Preparate l’impasto. Versate il latte e l’acqua in una pentola, unite il burro, lo zucchero, la scorza del limone (solo la parte gialla), un pizzico di sale e scaldate a fuoco dolce.

• Quando bolle, togliete dal fuoco e aggiungete la farina setacciata tutta in una volta. Iniziate a mescolare con energia e rimettete sul fuoco; appena il composto si stacca dai bordi della pentola formando una palla, toglietelo e fatelo intiepidire in una ciotola capiente, coperto con pellicola.

• Intanto occupatevi della crema. Incidete la vaniglia, prelevatene la polpa con l’aiuto di un coltello, aggiungetela allo zucchero e mescolate bene; versate il latte in una pentola abbastanza larga, aggiungete la bacca vuota e mettete su fuoco basso.

Nel frattempo versate i tuorli in una ciotola, salateli appena, unite lo zucchero aromatizzato con la vaniglia e montate con le fruste finché il composto è chiaro e spumoso e lo zucchero si è ben sciolto; poi unite gli amidi setacciati e mescolate con una spatola piatta, in modo da non formare grumi.

• Appena il latte raggiunge l’ebollizione, togliete la bacca di vaniglia e versate nella pentola il composto di uova, zucchero e amidi, usando la spatola piatta per recuperarlo tutto dalla ciotola. Alzate la fiamma e aspettate che il latte bolla (schiumerà nella parte esterna) e inizi nella parte centrale a fare come degli sbuffi. Girate velocemente con la frusta a mano, la crema si addenserà immediatamente e dopo pochi secondi sarà già pronta e senza grumi. Versatela subito in un contenitore largo freddo di frigo, mescolate per intiepidirla, appoggiate sulla superficie la pellicola alimentare e aspettate che si sia leggermente raffreddata; quindi mettetela in frigo.

• Riprendete il composto per le castagnole e aggiungete, una alla volta, le uova. Se avete il frullatore con le fruste a spirale usate quello, altrimenti potete anche farlo a mano, con un mestolo. All’inizio l’impasto risulterà piuttosto duro, ma dopo aver ben amalgamato il primo uovo si ammorbidirà parecchio: è importante aggiungere un uovo alla volta e solo quando il precedente è ben assorbito. Alla fine unite il lievito setacciato e mescolate ancora 2 minuti: otterrete un impasto leggermente colloso e compatto.

• Versate abbondante olio di semi in una padella a bordi abbastanza alti e fatelo scaldare: attenzione a non farlo fumare, perché diventerebbe tossico. Usando un cucchiaino prelevate delle piccole porzioni di impasto, ponetele nell’olio aiutandovi con un altro cucchiaino e friggetele, poche alla volta, finché si saranno ben gonfiate. Giratele perché si coloriscano da tutte le parti, scolatele e appoggiatele su carta assorbente perché perdano l’olio in eccesso. Proseguite finché avrete utilizzato tutto l’impasto.

• Fate appena intiepidire le castagnole e poi farciteli con la crema preparata, che avrete trasferito in una siringa da pasticcere con bocchetta fine e lunga. Cospargeteli di zucchero a velo e serviteli. 

Le Castagnole alla crema sono un dessert sfizioso e irresistibile, che saprà conquistarvi al primo boccone e al quale i vostri commensali non potranno dire di no! Si tratta un’idea dolce semplice e golosa, che farà contenti soprattutto i bambini. Serviti come dolce di fine pasto ma anche come sostanziosa ma allegra merenda, delizierà tutti, ma proprio tutti, con la tipica fragranza e quel profumino che sa di buono e di festa. Ottima idea per le occasioni speciali in cui si è in cerca di un’idea un po’ fuori dalle righe, la ricetta delle Castagnole alla crema, è anche particolarmente divertente da presentare: disponete i vostri bombolotti alla crema ancora caldi a piramide su un grande vassoio e cospargeteli di zucchero… l’effetto è assicurato! Quindi, cosa aspettate? Afferrate il grembiule e seguite la ricetta delle Castagnole alla crema passo passo, per portare in tavola una vera bomba di sapore e un concentrato di allegria e bontà! Attenzione, i vostri invitati potrebbero chiedervi il bis… 

I consigli di Carla

• Questa ricetta a prima vista sembra difficile e complicata, ma è solo un po’ lunga; basta leggerla con attenzione e preparare subito gli ingredienti che servono. Potete accorciare i tempi usando una crema pronta, che non avrà il sapore della vostra, ma può esserne un valido sostituto. Oppure potete preparare la crema in anticipo e tenerla in frigo, dove si conserva bene per un giorno; è importante in tutti i casi usarla tutta e subito, specialmente se è stata lasciata a temperatura ambiente anche per poco: in questo caso non rimettetela mai nel frigo e non usatela per preparazioni successive.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 23 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare