Babà glassati

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
12 min
Tempi aggiuntivi
3 ore riposo + 12 ore raffreddamento
Calorie a porzione
595 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
12 min

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 6 porzioni
Per l'impasto






Per la bagna






Per la glassa


• Setacciate la farina per l’impasto in una ciotola piuttosto capiente. Disponetela a fontana e al centro ponete il lievito sbriciolato, mescolando bene. Versate le uova sbattute, poco alla volta, iniziando ad amalgamare gli ingredienti con la punta delle dita, poi impastate in modo energico, battendo il composto contro le pareti della ciotola per renderlo omogeneo. Lavoratelo per 8-10 minuti, alla fine copritelo con la pellicola e fatelo lievitare finché raddoppierà di volume: ci vorrà circa un’ora e mezza.

• Nel frattempo lasciate ammorbidire il burro in una ciotola. Poi unite lo zucchero, un pizzico di sale e lavoratelo con le fruste elettriche fino a ottenere una crema molto soffice.

• Riprendete l’impasto lievitato e lavoratelo ancora per 5 minuti, unendo il burro lavorato, un cucchiaio alla volta: aspettate che sia assorbito il precedente, prima di aggiungerne un altro.

• Lavorate ora l’impasto sul piano di lavoro, con forza e per almeno 15 minuti, sbattendolo varie volte sulla spianatoia. Aiutandovi con una spatola piatta (in acciaio o silicone), sollevate i bordi dell’impasto, che all’inizio sarà molto morbido, e girateli sul resto della pasta, procedendo così senza sosta, perché è questo che renderà ben alveolati i vostri babà. Appena l’impasto si staccherà facilmente dalle mani e presenterà delle bolle d’aria all’interno, sarà pronto: risulterà comunque molto morbido, l’importante è che non risulti appiccicoso. 

• Imburrate gli stampini previsti. Stringete un po’ di impasto in una mano facendo uscire tra pollice e indice una pallina, staccatela e trasferitela in uno stampino; dovrà arrivare a circa metà altezza. Riempite poi così tutti gli stampini e appoggiateli su una teglia. Poneteli a lievitare in posto tiepido, finché saranno più che raddoppiati e l’impasto sarà fuoriuscito di circa 2 cm, formando una sorta di ‘cappuccio’.

• Trasferiteli in forno già caldo a 210°C (funzione statica) per 10-12 minuti circa, finché la superficie sarà di un colore dorato scuro. Sfornateli, fateli intiepidire e toglieteli dagli stampini, poi poneteli a raffreddare sulla griglia.

• Preparate la bagna. Ponete sul fuoco basso un pentolino con l’acqua, la scorza grattugiata d’arancia, il baccello di vaniglia inciso, la stecca di cannella e lo zucchero, finché quest’ultimo si sarà sciolto, poi fate raffreddare. Filtrate il liquido, aggiungete il rum e mescolate bene.

• Immergete nella bagna i babà, pochi alla volta, schiacciandoli sul fondo con la schiumarola perché si imbevano del liquido; riprendeteli con la schiumarola e strizzateli con una mano, senza sciuparli. Effettuate la stessa operazione un’altra volta e poi lasciate riposare i babà in frigo per almeno 12 ore.

• Preparate la glassa. Frullate l’albume con le fruste elettriche per circa 1 minuto. Aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo (setacciandolo via via) e continuate finché otterrete una crema liscia ma senza montare eccessivamente; se la glassa vi sembra troppo liquida, unite altro zucchero a velo: dovrete ottenere un composto abbastanza consistente, non troppo fluido ma cremoso. Se non la utilizzate subito, copritene la superficie con la pellicola alimentare perché non si secchi.

• Versate la glassa sulla superficie dei babà, aiutandovi con un cucchiaio; se lo gradite potete decorare i dolcetti con confettini colorati e codette di cioccolato, fate solidificare e servite.

Babà Glassati: nel vasto panorama della pasticceria italiana, questi dolci rappresentano una delle creazioni più iconiche e amate. Tipico dolce liquoroso della città di Napoli, il Babà ha conquistato i palati di tutto il mondo con la sua consistenza soffice, il suo irresistibile sapore di rum e la sua versatilità culinaria. Tuttavia, oltre alla versione classica, esiste una variante altrettanto deliziosa e affascinante: i Babà Glassati.

Glassatura per i Palati più Esigenti

I Babà glassati aggiungono un tocco di raffinatezza e creatività alla tradizionale ricetta napoletana. Attraverso una glassatura lucida e brillante, questi dolci si trasformano in una vera e propria opera d’arte culinaria, capace di catturare l’attenzione e soddisfare i palati più esigenti. Nella sua forma glassata, il Babà diventa un’elegante delizia da gustare in occasioni speciali o semplicemente per viziarsi con un dolce momento di piacere. La glassatura del Babà non è solo un modo per rendere il Babà più attraente esteticamente, ma serve anche a preservarne la freschezza e a esaltarne il sapore. Il vellutato strato di glassa conferisce al dolce un aspetto lussuoso e un tocco finale di eleganza che lo rende perfetto per le occasioni speciali.

I consigli di Carla

Preparazione della Glassa: Consigli da Chef

Preparate la glassa con cura, assicurandovi di ottenere una consistenza liscia e priva di grumi. La glassa deve essere abbastanza densa da aderire bene al Babà senza scivolare via. Applicate la glassa uniformemente su ogni dolcetto, assicurandovi di coprirli completamente. Una distribuzione uniforme della glassa garantirà un aspetto attraente e un sapore equilibrato. Per una maggiore precisione nell’applicazione della glassa, potete utilizzare un pennello da cucina o uno spruzzatore per dolci anziché versarla direttamente sui Babà.

Come Realizzare le Decorazioni

Se desiderate, aggiungete delle decorazioni finali ai vostri Babà Glassati, come scaglie di cioccolato, granella di nocciole o fettine di frutta candita. Questo renderà i dolci ancora più invitanti e deliziosi.

Come Conservare i Babà Glassati

I Babà possono essere conservati in frigorifero per prolungarne la freschezza. Metteteli in un contenitore ermetico o avvolgeteli saldamente con la pellicola alimentare per evitare che si secchino o assorbano odori.

Babà: le Varianti da Assaggiare

Babà al Limoncello

Babà al Rum

Babà napoletano

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare