Spezzatino con gli gnocchi

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
2 h e 40 min
Calorie a porzione
795 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
2 h e 40 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni
Per gli gnocchi




Per lo spezzatino











  1. Mettete al fuoco il brodo e portatelo a leggera ebollizione.
  2. Sbucciate le cipolle, tritatele non troppo finemente e trasferitele in un tegame capiente con un fondo di olio. Unite l’aglio tritato finemente e fate soffriggere per 3-4 minuti a fuoco basso.
  3. Unite la carne e lasciatela rosolare in modo uniforme a fuoco moderato per circa 5 minuti, girandola con un mestolo. Aggiungete i due tipi di paprika, l’alloro e i semi di cumino, fate insaporire per un minuto circa e poi unite delle foglie di prezzemolo tritate, la salsa di pomodoro e il brodo bollente.
  4. Alzate leggermente la fiamma e riportate a ebollizione, quindi mettete il coperchio a metà e continuate la cottura per circa 2 ore e mezzo, con la fiamma al minimo. Versate un po’ di acqua bollente se il sugo si restringesse: la carne deve sempre risultare coperta dal liquido, e il sugo a fine cottura dovrà essere abbondante. Poco prima che sia cotto, regolate di sale.
  5. Circa mezzora prima che lo spezzatino sia pronto, preparate gli gnocchi della Slesia. Lessate a vapore le patate, mettendole quando l’acqua bolle. Calcolate 25-30 minuti dall’ebollizione, secondo la grandezza delle patate: provate con uno stecchino, se entra senza difficoltà saranno cotte.
  6. Fate intiepidire le patate, sbucciatele e schiacciatele con una forchetta o con uno schiacciapatate, poi mettetele la purea sul piano di lavoro. Aggiungete la fecola, un pizzico di sale e lavorate con le mani fino a ottenere un composto morbido e non appiccicoso: cercate di non aggiungere altra fecola all’impasto, altrimenti gli gnocchi verranno duri, nel caso infarinatevi via via leggermente le mani (sempre con la fecola).
  7. Formate dei cilindretti lunghi e abbastanza grossi, divideteli in pezzetti grossi come noci e formate delle palline con i palmi delle mani. Appiattite leggermente ogni pezzetto e, usando il manico di un mestolo in legno infarinato via via con la fecola, praticate un foro al centro, senza bucare però lo gnocco: dovrete solo ottenere una fossetta ben definita.
  8. Appena lo spezzatino è pronto, ponete al fuoco abbondante acqua in una pentola piuttosto larga. Quando bolle unite l’olio (così non si incolleranno tra loro), salatela e calatevi con attenzione gli gnocchi; fateli cuocere per circa 2 minuti da quando vengono a galla, togliendoli con la schiumarola. Se fossero molti, cuoceteli in varie mandate, trasferendoli via via su un vassoio e tenendoli in caldo.
  9. Servite immediatamente gli gnocchi, conditi con lo spezzatino caldo.

Questo Spezzatino con gli gnocchi, che sembra uscito direttamente dai ricettari della nonna, è tipico della cucina tradizionale contadina. Gustoso e profumato, stupirà i vostri commensali e accontenterà il palato di grandi e piccini. Lo Spezzatino con gli gnocchi è un secondo di carne davvero succulento, un vero e proprio “must” della gastronomia rustica, la cui preparazione al forno lo rende perfetto per un pranzo in famiglia, quando si ha bisogno di un piatto più consistente e appetitoso. Ottimo anche per un’occasione speciale, lo Spezzatino con gli gnocchi conserva tutto il sapore di una volta, quando la domenica si sprigionava per la casa un profumino inebriante; insomma, una vera goduria per il palato. Soprattutto se accompagnato dalle immancabili patate al forno o da un contorno saporito di verdure di stagione (visto che richiede un ricco contorno, vi suggeriamo di considerarlo come piatto unico, e di scegliere un antipasto leggero, come un pinzimonio di verdure). Lo Spezzatino con gli gnocchi vi ripagherà dall’impegno (comunque relativo) della cottura, non proprio speedy. E ora cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e state pur certi che con Spadellandia lo Spezzatino con gli gnocchi per voi non avrà più segreti.

I consigli di Carla

• Questi gnocchi particolari si chiamano Śląskie kluski e sono un piatto tipico della Slesia, una regione a Sud-Ovest della Polonia. Sono molto simili ai nostri gnocchi e si preparano come contorno al posto delle patate, oppure come piatto unico, che verrà condito con sugo di carne, funghi e panna.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 20 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare