Gnocchi con chiodini senza panna

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
15 min
Calorie a porzione
445 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
15 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni
  • Gnocchi di patate


  • Per il sugo






    Per completare

    1. Pulite, sbollentate e scolate i funghi chiodini.
    2. Preparate un trito con prezzemolo e aglio e trasferitelo in padella con l’olio.
    3. Unite i chiodini, condite con sale, pepe e fate cuocere per 10 minuti circa.
    4. Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata, quando salgono a galla scolateli e trasferiteli nel condimento.
    5. Unite il burro e saltateli a fuoco dolce per qualche secondo, in modo che il burro si sciolga e gli gnocchi si insaporiscano ma facendo attenzione a non romperli.
    6. Serviteli caldi, spolverati con prezzemolo tritato fresco.

    Gnocchi con Chiodini Senza Panna: Gli Gnocchi con Chiodini Senza Panna sono un’opzione leggera e saporita per gli amanti della cucina italiana. I funghi chiodini, dopo essere stati preparati con un trito di aglio e prezzemolo, si uniscono agli gnocchi per creare un condimento ricco di gusto ma senza l’aggiunta di panna, risultando così più leggero e salutare. Un piatto semplice ma delizioso, perfetto per una cena in famiglia o un pranzo leggero.

    Origini antiche

     La  versione moderna degli gnocchi, simile a quella che conosciamo oggi, è emersa nel nord Italia durante il Medioevo. Tradizionalmente, gli gnocchi sono preparati con patate, farina e uova, ma esistono molte varianti regionali, come questa ricetta, Gnocchi con Chiodini Senza Panna, per una versione più leggera ma altrettanto gustosa.

     

     

    I consigli di Romina

    Quali sono i trucchi per garantire che gli gnocchi mantengano la loro forma durante la cottura?

    È importante non aggiungere troppa farina agli gnocchi durante la preparazione e farli cuocere solo finché non vengono a galla nell’acqua bollente, evitando così che diventino troppo gommosi.

    Come si possono conservare gli gnocchi avanzati senza comprometterne la consistenza?

    Gli gnocchi avanzati possono essere conservati in frigorifero, coperti da pellicola trasparente, per 1-2 giorni. Al momento di consumarli, è consigliabile riscaldarli in padella con un po’ di burro o olio per mantenerne la morbidezza.

    Provate altre deliziose ricette con funghi

    Tagliatelle ai funghi

    Straccetti ai funghi

    Crespelle ai funghi

     

    Ricetta di Romina Bartolozzi
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 20 maggio 2024

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare