Culurgiones al pecorino

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
20 min
Tempi aggiuntivi
12 ore e 30 minuti di riposo
Calorie a porzione
660 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
20 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni
Per l'impasto





Per la farcitura






Per il condimento



  1.  Sbucciate le patate e riducetele a dadini, quindi cuocetele a vapore per circa 10 minuti.
  2.  Appena cotte scolatele, con lo schiacciapatate schiacciatele, trasferitele in una ciotola e fatele raffreddare.
  3.  Unite alle patate il pecorino, l’aglio e la menta tritati, l’olio, regolate di sale e pepe e lavorate l’impasto con un cucchiaio di legno. Ponete il tutto in frigo coperto con la pellicola trasparente per almeno 12 ore.
  4.  In un recipiente capiente setacciate le farine e unite l’acqua e l’olio. Lavorate l’impasto per 5 minuti poi trasferitelo su una spianatoia e continuate a impastare sino ad ottenere una consistenza elastica e senza grumi. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e fate a riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti.
  5.  Trascorso il tempo indicato, con il matterello o la macchina per la pasta, tirate una sfoglia sottile e, con un coppapasta del diametro di 6 cm ricavate dei dischi, pochi per volta di modo che restino sempre umidi.
  6.  Al centro di ogni disco ponete una noce di impasto e chiudetelo a ‘spiga’. Per farlo teneteli nella mano sinistra e con il pollice e l’indice della destra chiudete i lembi alternativamente a destra e sinistra per formare la chiusura a spiga.
  7. Fate fondere il burro in una padella a fuoco dolce. Ponete la zuppiera dove servirete i culurgiones vicino al fornello. 
  8. Lessate i culurgiones in acqua bollente salata per circa 5-6 minuti, poi scolateli con il mestolo forato e trasferiteli via via nella zuppiera preparata, alternandoli al burro fuso e ad abbondante pecorino grattugiato. Serviteli subito con qualche foglia di basilico.

Culurgiones al Pecorino: I culurgiones al pecorino sono una specialità sarda che incarna la ricchezza della tradizione culinaria dell’isola. Questi ravioli artigianali sono preparati con una sfoglia sottile di pasta all’uovo ripiena di una deliziosa combinazione di patate, pecorino, aglio e menta. Il ripieno viene lavorato con cura e lasciato riposare per un’intensificazione dei sapori. La pasta, preparata con farina e acqua, viene tirata fino a ottenere la giusta consistenza e tagliata in dischi che vengono poi ripieni e chiusi a spiga. I culurgiones vengono cotti e serviti con burro fuso e abbondante pecorino grattugiato, offrendo un’esperienza gustativa autentica e appagante.

Tramandati da generazione in generazione

La tradizione dei culurgiones risale a secoli fa e si tramanda di generazione in generazione nella cultura sarda. Questi ravioli sono spesso preparati durante le festività e le occasioni speciali, rappresentando un simbolo di ospitalità e condivisione. Dal punto di vista nutrizionale, i Culurgiones al Pecorino  offrono un equilibrio di carboidrati, proteine e grassi, con il pecorino che aggiunge un tocco di sapore ricco e salato.

I consigli di Francesca

Com evitare che i culurgiones si aprano durante la cottura?

Assicuratevi di chiudere bene i lembi di pasta durante la preparazione a spiga e di sigillarli accuratamente.

È possibile cuocere i culurgiones direttamente dal congelatore?

Sì, potete cuocere i culurgiones direttamente dal congelatore senza scongelarli prima, aumentando leggermente il tempo di cottura.

Provate altre deliziose ricette sarde per un viaggio culinario attraverso i sapori autentici dell’isola. Buon appetito!

Fregola con vongole e acciughe

Gnocchetti sardi con ricotta e noci

Ricetta di Francesca Cavallo
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 27 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare