Strudel di pere

Strudel di pere
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
45 min
Tempi aggiuntivi
1 ora di riposo
Calorie a porzione
365 kcal
2
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 strudel da 6 porzioni
  • Pasta sfoglia

  • Pasta sfoglia light

  • Per l'impasto








    Per la farcitura







    • Levate il burro dal frigo e tagliatelo a pezzetti per farlo ammorbidire più velocemente. 

    • Setacciate la farina, poi unite lo zucchero e un pizzico di sale; aggiungete l’uovo e il burro, poi l’acqua calda (a circa 35°C) necessaria a formare un composto liscio e compatto. Lavorate a lungo, forgiate una palla, ungetela con l’olio di semi, copritela con una ciotola calda e fate riposare per un’ora all’asciutto.

    • Lavate le pere, sbucciatele, tagliatele a fettine sottili e trasferitele in una ciotola. 

    • Mescolate lo zucchero e la cannella e spargeteli sulle pere, quindi aggiungete la confettura. 

    • Riprendete l’impasto e stendetelo con il matterello su un foglio infarinato di carta da forno, tirando una sfoglia molto sottile e dandole una forma rettangolare.

    • Distribuite sulla sfoglia i biscotti secchi sbriciolati, poi il ripieno, sempre avendo cura di lasciare liberi 3 cm per parte, arrotolate la pasta aiutandovi con la carta e spennellate la superficie con poco burro fuso. 

    • Adagiate lo strudel su una teglia leggermente infarinata e cuocete in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per 45 minuti circa.

    • Sfornate e, appena lo strudel si è intiepidito, spolverizzatelo con zucchero a velo e servitelo. 

    Come resistere al profumo di una bella fetta di Strudel di pere? Che si tratti di una festa di compleanno, di un incontro tra amici, di una ricorrenza speciale, lo Strudel di pere è una di quelle ricette di dolci farciti che non passa mai di moda, e non avanza mai! Questa preparazione dolce, delicata e gustosa, rimane una delle più apprezzate e richieste da grandi e bambini. Per non parlare dei grandi chef che ne hanno fatto la base per infinite variazioni sul tema, raffinate e squisite, dolci e salate. La ricetta originale, alla base di questo Strudel di pere, è turca, anche se oggi lo Strudel è sinonimo di dolce altoatesino, diffuso com’è in Trentino Alto Adige e nelle zone alpine della confinante Austria. E se proprio non riuscite a volare verso Vienna per gustarvi uno Strudel “original” in un caffè… provate la ricetta dello Strudel di pere: squisito! Magari accompagnate il vostro Strudel di pere con una salsina a base di vaniglia, o una crema calda. Una tentazione golosa che vi metterà un gran buonumore! 

    I consigli di Cristina

    • Ricordate di lasciare sulla sfoglia dello strudel un bordo libero ai lati di almeno 3 cm quando spalmate il ripieno, in modo che dopo non fuoriesca quando arrotolate il dolce.

    • Per arrotolare bene lo strudel non prendete con le mani il lato da cui iniziate, perché rischiate di rompere la pasta e fare dei buchi, ma aiutatevi con la carta forno o un telo, tirandolo su con una mano e staccandone la pasta con l’altro. Proseguite così, arrotolando via via ma non stringendo troppo (altrimenti il ripieno verrà spinto in avanti e di lato, e poi uscirà fuori) arrivate alla fine e finite appoggiando direttamente il rotolo sulla teglia.

    Ricetta di Cristina Checcacci
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 23 febbraio 2024

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare