Strudel alle susine

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
40 min
Tempi aggiuntivi
30 minuti di riposo
Calorie a porzione
370 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
40 min

Ingredienti

Dosi per

1 strudel da 6 porzioni
  • Pasta sfoglia

  • Pasta sfoglia light

  • Impasto per Strudel


  • Per la farcitura









    1. Lavate le susine, togliete il nocciolo e tagliatele a fette.
    2. Cuocete le susine in una padella con lo zucchero, il rum, la scorza del limone grattugiata e la cannella per 4-5 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno.
    3. Togliete dal fuoco e versate le susine in un colino appoggiato su una ciotola. Fatele ben scolare e raffreddare.
    4. Srotolate la pasta sfoglia sulla placca da forno, lasciandola con la sua carta. Sbriciolate i biscotti e spolverateli sulla superficie, lasciando liberi 3 cm per parte, poi distribuitevi le susine ben scolate.
    5. Arrotolate la sfoglia, staccando via via la carta antiaderente (che lascerete sulla placca, sotto al dolce).
    6. Spennellate la superficie dello strudel con il burro fuso e trasferitelo in forno già caldo a 200°C (funzione statica) per 35 minuti circa. Servitelo tiepido dopo averlo spolverato con lo zucchero a velo setacciato, ma è ottimo anche freddo.

    Come resistere al profumo di una bella fetta di Strudel alle susine? Che si tratti di una festa di compleanno, di un incontro tra amici, di una ricorrenza speciale, lo Strudel alle susine è una di quelle ricette di dolci farciti che non passa mai di moda, e non avanza mai! Questa preparazione dolce, delicata e gustosa, rimane una delle più apprezzate e richieste da grandi e bambini. Per non parlare dei grandi chef che ne hanno fatto la base per infinite variazioni sul tema, raffinate e squisite, dolci e salate. La ricetta originale, alla base di questo Strudel alle susine, è turca, anche se oggi lo Strudel è sinonimo di dolce altoatesino, diffuso com’è in Trentino Alto Adige e nelle zone alpine della confinante Austria. E se proprio non riuscite a volare verso Vienna per gustarvi uno Strudel “original” in un caffè… provate la ricetta dello Strudel alle prugne: squisito! Magari accompagnate il vostro Strudel alle prugne con una salsina a base di vaniglia, o una crema calda. Una tentazione golosa che vi metterà un gran buonumore! 

    I consigli di Carla

    ● Se volete preparare la pasta da soli, optate per l’impasto per Strudel (la pasta sfoglia preparata a mano ve la sconsigliamo in quanto è molto difficile da stendere).

    • Potete utilizzare il succo, prodotto sia dalla frutta in infusione che quello in cottura, per spennellare lo strudel a metà cottura, in modo da conferirgli un colore rosato.

    • Utilizzate delle susine dolci ma non molli, perché si  spappolerebbero troppo durante la cottura.

    Ricetta di Carla Marchetti
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 22 aprile 2024

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare