Crostata di mandorle

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
40 min
Calorie a porzione
510 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
40 min

Ingredienti

Dosi per

1 crostata da 10 porzioni
  • Pasta frolla

  • Pasta frolla light


  • Per la farcia








    Per guarnire


    1. Tagliate il burro a dadini e trasferitelo in una ciotola.
    2. Dopo mezzora aggiungete lo zucchero a velo, un pizzico di sale e lavorate gli ingredienti a crema con le fruste elettriche.
    3. Aggiungete un uovo alla volta, poi unite un pizzico abbondante di scorza di limone grattugiata.
    4. Setacciate la farina 0 in una ciotola, unite la farina di mandorle e mescolate.
    5. Versate le farine sul burro montato, poco alla volta e girando con le fruste a bassa velocità, finché il composto risulterà omogeneo.
    6. Appoggiate la frolla insieme alla sua carta in uno stampo per crostate di 22 cm di diametro; foderatene il fondo e le pareti, tagliando via la carta eccedente, e bucherellatene il fondo.
    7. Scaldate appena la gelatina di albicocche e spennellatela sulla base di pasta.
    8. Versate sulla gelatina la crema alle mandorle preparata, livellatela e cospargete la superficie con le mandorle a lamelle.
    9. Cuocete la crostata in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 35-40 minuti, fino a che la pasta frolla risulterà croccante e dorata. Se le mandorle scurissero troppo, coprite la crostata con un foglio di alluminio.
    10. Sfornate la crostata di mandorle e aspettate che si raffreddi completamente prima di toglierla dalla teglia. Cospargetela con zucchero a velo setacciato e servitela.

    Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Crostata di mandorle è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione come questa Crostata di mandorle, di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Crostata di mandorle è un dolce preparato al forno che non vi stancherà mai. Se siete in cerca di un’idea golosa per una festa o un’occasione speciale, la Crostata di mandorle fa sicuramente per voi: decoratela sbizzarrendovi con la fantasia e… attenzione, i vostri invitati potrebbero chiedervi il bis! E la festa del gusto abbia inizio! 

    I consigli di Carla

    • Potete sostituire la gelatina di albicocche con una confettura ai frutti di bosco, ai lamponi, alle amarene, o un’altra a vostro piacimento. Avrete un ottimo contrasto usando la marmellata di arance amare, che si abbina perfettamente al gusto delle mandorle.

    Ricetta di Carla Marchetti
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 25 maggio 2024

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare