Impasto per Muffin salati Vegan

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
20 min
Calorie a porzione
280 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
20 min

Ingredienti

Dosi per

1 impasto da 6 porzioni









• In una ciotola capiente setacciate la farina, la fecola e il lievito per salati.

• Versate in una seconda ciotola la bevanda di soia e l’olio, condite le erbe prescelte e con un pizzico di sale e pepe ed emulsionate con una frusta a mano, senza esagerare.

• Versate il liquido ottenuto nella ciotola con i composti farinosi e mescolate con una spatola ma senza lavorare troppo il composto. Anche se si formassero dei piccoli grumi non importa.

• Aggiungete il ripieno prescelto, il lievito alimentare in scaglie e delle erbe aromatiche a piacere, mischiando senza insistere, altrimenti i muffins dopo la cottura potrebbero risultare gommosi.

• Oliate e infarinate gli stampi per i muffins e versatevi il composto preparato, riempiendoli per circa 2/3 della loro capienza.

• Trasferite i muffins in forno preriscaldato a 180°C (funzione statica) e lasciateli cuocere per circa 20-25 minuti. Serviteli caldi o tiepidi. 

Con l’Impasto per Muffin salati Vegan vi potrete sbizzarrire a creare muffins salati vegan di tutti i gusti, delle preparazioni facili e veloci che risolveranno una cena, un buffet o una festa. L’Impasto per Muffin salati Vegan è molto semplice, basta procurarvi pochi ingredienti e seguire passo passo le indicazioni fornite. Prima di cimentarvi a preparare l’Impasto per Impasto per Muffin salati Vegan scegliete il ripieno che preferite: a base di verdure e altri ingredienti vegan, sarà sempre perfetto per impreziosire i vostri muffins. 

I consigli di Carla

• Per farcire questi muffins, per un impasto per 6 persone utilizzate 250 g di ripieno a vostra scelta.

• Scegliete come ripieno affettati vegan/formaggi vegan/verdure, che renderanno umidi i muffins. Le verdure andranno tagliate a pezzetti e cotte. Per dare un tocco di croccantezza potete unire delle mandorle o nocciole tritate in modo grossolano, oppure dei semi di zucca o di girasole. Se volete, insaporite i vostri muffin con un pizzico di curry da unire ai liquidi. Oppure snocciolate delle olive nere o verdi, spezzettatele e aggiungetele all’impasto alla fine. Insomma, spazio alla fantasia!

• Non cuocete eccessivamente i muffins. Quando la superficie sarà dorata e avrà delle spaccature fate la prova stecchino: se esce asciutto potete toglierli, altrimenti fateli cuocere per qualche altro minuto.

• Se vi avanzano dei muffins, quando sono tiepidi metteteli a raffreddare in frigo. Infilateli poi nei sacchetti alimentari, togliete bene l’aria e congelateli. Quando vi servono toglieteli dal freezer e fateli scongelare per un’ora circa a temperatura ambiente; scaldateli per 4-5 minuti in forno già caldo a 200°C (funzione statica) e quindi gustateli.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 13 aprile 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare