Tegame del pescatore

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
25 min
Tempi aggiuntivi
12 ore di spurgo
Calorie a porzione
465 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
25 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni













  1. Lavate accuratamente i tartufi e lasciateli spurgare in acqua leggermente salata per almeno 12 ore. Lavate le cozze e levategli il “bisso” (quel filo scuro che esce dalla conchiglia).
  2. Sciacquate velocemente sotto un filo d’acqua i gamberi e asciugateli con carta da cucina.
  3. Lavate e mondate il peperone, eliminate semi e filamenti e tagliatelo a fettine molto sottili.
  4. Mettete i tartufi di mare e le cozze in un tegame capiente e ponetelo su fiamma vivace. Via via che i frutti di mare si aprono, con un mestolo forato toglieteli dal tegame e metteteli da parte; quindi filtrate il liquido prodotto e conservatelo in una ciotola.
  5. In una padella a parte fate saltare i gamberi con un filo di olio a fuoco vivace, per 1-2 minuti, fino a quando avranno cambiato colore. Salateli leggermente, poi toglieteli dal fuoco e teneteli in caldo.
  6. Nello stesso tegame in cui avete fatto aprire i frutti di mare, versate un fondo di olio, unite gli spicchi di aglio tagliati a pezzi, e fateli soffriggere, a fuoco basso per 1-2 minuti circa. Aggiungete i peperoni e lasciateli cuocere per 7-8 minuti, aggiungendo un po’ di acqua calda quando necessario; verso la fine aggiustate di sale.
  7. Unite i frutti di mare, alzate la fiamma, bagnate con il vino e lasciatelo evaporare; poi unite il sughetto filtrato dei frutti di mare, i gamberi e pepate generosamente. Lasciate insaporire il tutto per pochi minuti, quindi servite.

Il Tegame del pescatore è un piatto sfizioso e ricco, una ricetta di grande effetto pur nella sua relativa semplicità e velocità di realizzazione (alcuni step nella preparazione sono d’obbligo!). Basteranno pochi accorgimenti per portare in tavola un Tegame del pescatore che farà felici i vostri invitati e tutti gli amanti del pesce e di una pietanza classica che non passa mai di moda, fiore all’occhiello della cucina italiana. Il Tegame del pescatore è apprezzatissimo da tutti perché è un piatto profumato, dal gusto delicato e avvolgente, capace di far venire l’acquolina in bocca al solo profumo. Questo Tegame del pescatore è un’idea vincente, un vero tripudio di sapori che vi conquisterà forchettata dopo forchettata. Il Tegame del pescatore è una vera goduria per il palato, vostro e dei vostri invitati. Procuratevi del pesce fresco e il successo del Tegame del pescatore è garantito! Un piatto davvero gustoso: non vi resta che assaggiare! Buon viaggio, allora, con questa ricetta, nella semplice e buona tavola del Belpaese!

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 22 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare