Zucca in saor alla veneziana

Zucca in saor alla veneziana
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
25 min
Calorie a porzione
330 kcal
20
4.8/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni










● Mettete l’uvetta in una ciotolina con un po’ d’acqua e lasciatela rinvenire. 

● Sbucciate la zucca, privatela dei semi e tagliatela a cubetti abbastanza grandi. Cuocetela a vapore per circa 15 minuti, mettendola quando l’acqua bolle, fino a quando sarà tenera. 

● Nel frattempo sbucciate e affettate le cipolle e fatele appassire in un tegame con l’olio per circa 5 minuti. Bagnatele con il vino e fatelo evaporare, poi unite l’aceto, l’alloro e i chiodi di garofano; salate, pepate e lasciate stufare per circa 10 minuti. A fine cottura aggiungete l’uvetta strizzata e i pinoli.

● Mettete la zucca ormai cotta in un’insalatiera, unite la cipolla preparata e mescolate bene, quindi servitela.

● Potete consumarla subito o lasciare insaporire la zucca in saor per 24 ore. 

La Zucca in saor alla veneziana è un piatto tradizionale davvero sfizioso, leggero ma ricco di sapori e aromi. Il sughetto che caratterizza questa pietanza tipica della città lagunare è a base di cipolle, pinoli e uvetta e quindi il sapore dominante è quello agrodolce, davvero molto particolare e intenso. Ideale quando si ha voglia di assaggiare un piatto diverso dal solito e per mangiare in modo salutare senza rinunciare al gusto, questa ricetta è un’alternativa saporita alle comuni verdure bollite. Inoltre si tratta di un piatto molto facile ed economico, che per la sua semplicità di preparazione è ottimo da proporre per i pasti in famiglia, quando si torna stanchi dal lavoro e il tempo per cucinare è poco. La Zucca in saor alla veneziana è un piatto molto versatile, perfetto anche come piatto jolly in caso arrivino ospiti inattesi che prediligono un menu light originale e tendenzialmente vegetariano, o per un apericena, o un buffet in piedi, che veda le verdure protagoniste. Questo piatto gustoso è un mix vincente di delicatezza e sapore, stagionalità e proprietà nutritive. Non ci resta che augurarvi buon buon appetito!

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 24 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare