Pakoras indiane con Kadhi

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
50 min
Calorie a porzione
360 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
50 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni
Per le pakoras
















Per la salsa







  1. Preparate subito la salsa (kadhi). In una ciotola versate il garam masala e la farina di ceci e mischiate bene con un mestolo. Unite poco alla volta lo yogurt, mescolando con una frusta a mano per non formare grumi, e poi diluite con l’acqua prevista, sempre mescolando.
  2. In una pentola scaldate l’olio di semi, versatevi i semi di cumino e fateli tostare a fiamma bassa per 1-2 minuti. Aggiungete il composto di farina di ceci e yogurt preparato, lasciate cuocere a fiamma bassa per 45-50 minuti, mescolando ogni tanto e, quando mancano circa 5 minuti alla fine della cottura, salate la preparazione. Se necessario allungatela con poca acqua calda, perché la salsa dovrà presentarsi leggermente cremosa ma sempre abbastanza liquida.
  3. Nel frattempo preparate le pakoras. In una ciotola mescolate le farine, il lievito e un pizzico di sale. Aggiungete a filo l’acqua necessaria per ottenere una pastella abbastanza liquida, usando la frusta a mano perché non si formino grumi: per 4 persone ne basteranno circa 300 ml, se necessario aumentate o diminuite un po’ la dose prevista.
  4. Mondate tutte le verdure, sminuzzatele e versatele nella pastella. Aggiungete le spezie, delle foglie di coriandolo (se vi piace il sapore), una spolverata di peperoncino e regolate di sale.
  5. In una padella con i bordi alti scaldate abbondante olio di semi, quindi adagiatevi il composto preparato poco per volta, servendovi di 2 cucchiai; fate dorare le pakoras da entrambi i lati, quindi toglietele dal fuoco e adagiatele su carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso. Continuate così fino a terminare tutta la pastella.
  6. Quando la salsa kadhi è pronta se lo desiderate frullatela con il mixer a immersione; poi aggiungete le pakoras, giratele perché si insaporiscano bene e servite subito il vostro piatto indiano.

Le Pakoras indiane con Kadhi sono un piatto sfizioso, ricco e saporito da servire come secondo, antipasto o piatto unico goloso nel menu settimanale per tutta la famiglia. Semplici da realizzare, queste Pakoras indiane con Kadhi sono buonissime e piaceranno a tutti. Morbide e profumate, le vostre Pakoras indiane con Kadhi sono un’idea originale che farà felici i palati dei più grandi ma anche quelli molto esigenti dei bambini, che le apprezzeranno per la loro delicatezza: se siete alla ricerca di idee per invogliarli a mangiare più ingredienti freschi e di stagione, questa ricetta fa sicuramente per voi! Le Pakoras indiane con Kadhi possono essere servite in tutte le occasioni speciali e sono un jolly d’eccezione per uno sfizioso apericena o un buffet. Potrete variare gli ingredienti di queste Pakoras indiane con Kadhi, inserendo ingredienti freschi e di stagione a piacere… insomma, tutto ciò che la fantasia vi suggerisce!

I consigli di Lia

• Servite le vostre pakoras con del riso basmati: avrete così un piatto unico straordinario e sempre abbastanza leggero.  

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 28 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare