Trota in crosta di pane

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
30 min
Tempi aggiuntivi
30 minuti di riposo
Calorie a porzione
795 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
30 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni










  1. Lavate tutte le erbe aromatiche, asciugatele e ricavatene le foglie. Tritatele grossolanamente con l’aglio, un po’ di scorza di limone e il peperoncino, usando la mezzaluna.
  2. Preparate l’impasto per la crosta di pane. Versate la farina in una ciotola, unite quasi tutto il sale (tenetene un pizzico da parte) e quindi aggiungete gli albumi, il succo del limone, 1/3 circa del trito di erbe preparato e l’acqua sufficiente a formare un impasto compatto, ma morbido. Lavoratelo bene per amalgamare gli ingredienti, copritelo con la pellicola alimentare e fatelo riposare a temperatura ambiente per una mezzora.
  3. Intanto eviscerate le trote e passatele sotto un filo di acqua corrente; sciacquatele delicatamente, asciugatele con carta da cucina e farcitele con il trito di erbe rimasto.
  4. Riprendete la pasta, dividetela in tanti pezzi quanti sono i commensali e stendetene uno per fomare un rettangolo, grande circa il doppio di una trota. Procedete così anche con gli altri pezzi di pasta.
  5. Appoggiatele ogni trota su un rettangolo di pasta, condite con un pizzico del sale avanzato e avvolgete la pasta intorno a ogni pesce. Sigillate bene ai lati e forate la pasta con una forchetta in qualche punto della superficie, per far uscire il vapore in eccesso che si formerà in cottura.
  6. Disponete le trote in pirofile (2 trote per pirofila) foderate di carta da forno e cuocete in forno caldo a 200°C per 25-30 minuti, in modo che la crosta diventi croccante e dorata.
  7. Sfornate e rompete la crosta di pane, condite le trote con un filo di olio e servitele.

La Trota in crosta di pane è un secondo piatto di pesce ricco e saporito, perfetto per chi vuole sentire ancora il sapore dell’estate sul palato e ha deciso di non scoraggiarsi più quando si tratta di cucinare il pesce. La sua preparazione, dopo un minimo di pratica, risulterà facile e veloce, dato che questo tipo di cottura permette di ridurre i tempi e consente di sommare il gusto alla genuinità: all’interno dell’involucro di pane, infatti, il pesce utilizzerà per cuocersi il suo stesso grasso, mantenendosi croccante fuori ma soffice all’interno. Con questo tipo di cottura è possibile preservare al massimo le sostanze nutritive del pesce che, povero di grassi, risulta di facile digeribilità (2, 3 ore per i pesci molto magri) e presenta una gamma di vitamine minerali (fosforo, ferro, iodio) e acidi grassi polinsaturi che non si trovano facilmente negli altri cibi. La Trota in crosta di pane è una ricetta quindi particolarmente indicata per i bambini e per chi segue un menu sano o una dieta ipocalorica: se prediligete pasti con poche calorie accompagnate questa Trota in crosta di pane con una croccante insalatina di stagione o con un contorno di verdure bollite. Infine, ricordate di portate in tavola la vostra Trota in crosta di pane e di rompere l’involucro davanti ai vostri commensali: sprigionerà tutti i suoi aromi e i suoi profumi. Cosa aspettate a prepararla? 

I consigli di Carla

• Fatevi eviscerare le trote dal pescivendolo, oppure acquistatele già pulite: ormai si trovano pronte in molti supermercati. La ricetta sarà così molto più veloce.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 24 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare