Orata al forno

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
30 min
Calorie a porzione
550 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
30 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni










  1. Lavate le orate, eliminate le interiora, sciacquatele sotto un filo di acqua corrente e asciugatele delicatamente, tamponandole con carta da cucina.
  2. Praticate un paio di taglietti sui due lati dei pesci, poco profondi e che incidano solo la pelle, poi salateli leggermente all’interno del taglio e inseritevi un rametto di timo.
  3. Salate e pepate anche l’interno dei pesci e inseritevi una fettina piccola di limone, il rosmarino e l’aglio a fettine.
  4. Pelate, lavate e tagliate le patate a tocchetti, poi sbollentatele per 10 minuti in acqua bollente leggermente salata.
  5. Mondate le cipolline e tagliate a metà i pomodorini.
  6. Foderate una teglia con carta apposita e adagiatevi le patate scolate, le cipolline e i pomodorini, condite con olio, sale e pepe e mescolate con le mani.
  7. Create uno spazio fra le patate e accomodatevi le orate, poi fatele cuocere in forno preriscaldato a 200°C (funzione statica) per circa 15 minuti, infine accendete il grill, fatele dorare per 5 minuti e servite.

L’Orata al forno è un piatto profumatissimo che sprigiona tutto il sapore della brezza marina, sicuramente apprezzato anche dai palati più raffinati. Questa Orata al forno è anche un vero e proprio toccasana se è vero che il suo ingrediente principe è infatti povero di grassi, risulta di facile digeribilità (2, 3 ore per i pesci molto magri) e presenta una gamma di vitamine minerali (fosforo, ferro, iodio) e acidi grassi polinsaturi che non si trovano facilmente negli altri cibi. Spadellandia vi invita a variare il tipo di pesce a seconda dei vostri gusti per provare versioni via via diverse di questa ricetta di mare e, se il tempo è poco, di optare per la qualità surgelata. Infine, per una versione raffinatissima dell’Orata al forno, vi consigliamo di condire questo piatto con del sale rosa dell’Himalaya, uno tra i più ricchi di oligoelementi e meno raffinato in commercio. Correte a infilarvi il grembiule: cuocete la vostra Orata al forno e concedetevi un meritato bicchiere di vino bianco!

I consigli di Romina

 Per essere sicuri di ottenere un pesce al forno cotto al punto giusto, con la carne morbida e succosa, basta poco: una misura e un’operazione aritmetica. Misurate lo spessore massimo del vostro pesce (in centimetri) e moltiplicate per 4. Il numero che otterrete è all’incirca il tempo, in minuti, che dovrete cuocerlo in forno già caldo a 200°C (funzione statica). Se i pesci da cuocere sono più di uno, fate in modo che abbiano più o meno lo stesso spessore, così che siano pronti tutti nello stesso momento. Potete adattare questo semplice sistema a pesci che non superino i 2 kg di peso; è consigliabile tagliare quelli più grandi a tranci di circa 2 cm di spessore e seguire poi il consiglio descritto.

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 20 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare