Insalata di fave e tofu

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
20 min
Calorie a porzione
290 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
20 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni









  1. Sgusciate le fave e sciacquatele sotto l’acqua corrente; praticate un taglietto nei semi e sbucciateli. Tagliate il tofu a bastoncini.
  2. Tritate grossolanamente le cipolle, mettetele in una padella capiente con un filo di olio e lasciatele appassire, a fuoco basso per 5-6 minuti.
  3. Aggiungete le fave, incoperchiate e fate cuocere per 10 minuti circa, sempre a fuoco basso; quando è necessario unite poca acqua bollente. Verso fine cottura salatele, poi spegnete il fuoco e tenete in caldo.
  4. In un’altra padella scaldate un filo di olio, aggiungete il tofu e fatelo rosolare per 5 minuti a fiamma moderata; aggiungete la salsa di soia e fatela assorbire bene dal tofu, quindi spegnete.
  5. Tostate i pinoli in una padellina antiaderente, senza condimento, per pochissimi minuti e a fuoco basso, mescolando sempre con un mestolo piatto perché non si scuriscano troppo.
  6. Trasferite le fave con le cipolle in una ciotola grande, aggiungete il tofu, i pinoli, profumate con le foglioline di menta tagliate a striscioline e servite subito.

L’Insalata di fave e tofu è un tripudio di verdure e ingredienti gustosi ma nutrienti, veloce e facile da preparare. Si tratta di un piatto sano e velocissimo, una vera e propria bomba di vitamine e sali minerali. L’Insalata di fave e tofu è davvero sfiziosa, ideale come piatto vegetariano, come contorno sostanzioso ma si presta ottimamente anche come piatto unico vivace e gustoso, per un buffet o un apericena. Per un menu sano e dietetico, cosa c’è di meglio se unon una bella Insalata di fave e tofu? Vi consigliamo di preparare la vostra Insalata di fave e tofu in anticipo senza aggiungere il condimento e poi unirlo poco prima di servire, in modo che le verdure di questa gustosa insalata si mantengano ben croccanti e il condimento mantenga tutta la sua golosa cremosità. Come accattivante e originale alternativa, potete anche provare a servire la vostra Insalata di fave e tofu come antipasto in mini porzioni e decorando a piacere ciascun piatto con verdurine fresche tagliate a julienne. Un consiglio finale: prediligete verdure da agricoltura biologica in modo che il sapore intenso e genuino sia ancora più gustoso al palato.

I consigli di Carla

• Se comprate le fave già sgranate fate un semplice calcolo: da 1 kg di baccelli otterrete circa 230 g di fave, ovvero poco più di un quinto del peso di partenza, secondo il grado di maturazione dei semi e della loro grandezza.

• Per sbucciare i semi di fava più velocemene potete sbollentarli per pochi minuti, scolarli e farli appena intiepidire. Schiacciandoli poi leggermente, uno alla volta, il seme verrà spinto fuori e la pellicola potrà essere eliminata con facilità.

• Potete utilizzare i baccelli di fava per la preparazione di varie ricette, molto gustose; in questo caso usate soltanto fave fresche e biologiche. Eliminate il picciolo e il filamento, lavateli e lasciateli cuocere in acqua bollente leggermente salata per circa 10 minuti. Potete poi usare i baccelli direttamente come contorno, conditi con olio, limone (o aceto balsamico), sale e pepe; oppure come sugo per una pasta insieme ad altre verdure a piacere, o anche come base per una profumata e densa vellutata.

 

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 24 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare