Pizza burrata e speck senza glutine

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
15 min
Tempi aggiuntivi
30 min. di riposo + 3 ore di lievitazione
Calorie a porzione
765 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
15 min

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 4 porzioni
Per l'impasto







Per la farcitura





  1. Preparate l’impasto senza glutine. Mettete in una ciotola il preparato con un pizzico di sale; aggiungete il lievito e lo zucchero, sciolti in una parte di acqua tiepida, l’olio extravergine e mescolate con un cucchiaio. Unite via via l’acqua che resta, ma non lavorate troppo l’impasto, che rimarrà piuttosto appiccicoso.
  2. Dopo averlo fatto riposare per mezzora, coperto con pellicola alimentare perché non si secchi, disponete l’impasto su una superficie cosparsa di amido di mais e iniziate una serie di piegature per renderlo più sodo e liscio (si effettua il “folding”, cioè il ripiegamento). Stendete l’impasto a rettangolo (aiutatevi con il dorso del cucchiaio unto), piegate i lembi laterali su quello centrale; poi giratelo a 90° e piegatelo di nuovo, poi ancora altre tre volte. A questo punto l’impasto risulterà abbastanza elastico; ponetelo in una ciotola appena unta, copritelo con la pellicola e fatelo lievitare per circa 3 ore in un posto tiepido.
  3. Lavorate ora l’impasto senza glutine, che va trattato delicatamente e non lavorato eccessivamente, perché si può rompere e creare buchi. Appoggiate una pallina di impasto su carta da forno infarinata e premete leggermente con la punta delle dita per creare la forma voluta, girandola via via insieme alla carta. Lavorate sempre dal centro verso l’esterno, così il bordo verrà più alto.
  4. Trasferite la pizza insieme alla carta sulla placca da forno e passate leggermente il matterello per assottigliare ancora un po’ la pasta, se desiderate una pizza più sottile, ma lasciate sempre i bordi appena più alti.
  5. Conditela con l’olio, un pizzico di sale e una spolverata di pepe, poi infornate in forno caldo a 220°C, per 9-10 minuti.
  6. Intanto tritate con un coltello la parte esterna della burrata, la parte interna cremosa trasferitela in una ciotola. Tagliate lo speck a filettini.
  7. Sfornate la pizza, distribuite velocemente sulla superficie la burrata tritata, lo speck, un pizzico di origano e infornatela nuovamente per 4-5 minuti.
  8. Togliete la pizza dal forno e condite la superficie con la burrata cremosa, a fiocchetti, e aspettate qualche secondo perché si sciolga con il calore; quindi servite subito la pizza.

Che voglia di Pizza burrata e speck senza glutine! E la pizza, simbolo della tradizione italiana nel mondo, vanta una storia millenaria: nell’antichità focacce, schiacciate, lievitate e non, erano diffuse presso gli Egizi, i Greci e i Romani. Questa preparazione, tipicamente italiana (le prime scritte della parola “pizza” risalgono in Italia al 997), è la più conosciuta e consumata nel mondo, ed essendo una specialità partenopea, è sinonimo nel mondo di vera pizza napoletana. Il preparato per pasta e pizza senza glutine è in vendita in tutti i supermercati e negozi di alimentari più forniti e potete preparare l’impasto della Pizza burrata e speck senza glutine da voi, con qualche piccolo accorgimento. A volte prepararla in casa scoraggia, ma in realtà bastano pochi minuti di lavoro complessivi, e qualche trucco di Spadellandia, per farne una doc, croccante, profumata e sfiziosa, anche se non ne avete mai preparata una in vita vostra. Piccola, grande, tonda o rettangolare, bianca o con il pomodoro, con o senza bufala, è sempre irrinunciabile e genuina, nella sua semplicità. Utilizzando la ricetta della Pizza burrata e speck senza glutine otterrete una pietanza irresistibile per i vostri amici, da gustare a casa in tutte le stagioni e occasioni, da quelle più rustiche a quelle più raffinate, davanti alla tv, per un brunch, un buffet in piedi, una festa di compleanno o una merenda dei bambini, un picnic. Pronti a imparare dunque: sperimentate la nostra ricetta della Pizza burrata e speck senza glutine e vi divertirete a servire ai vostri ospiti una pizza fatta a regola d’arte, gemella della vostra preferita sul menu della pizzeria ai piedi del Vesuvio.

I consigli di Carla

• Per rendere più morbido l’impasto e aiutare la lievitazione potete utilizzare la patata lessa. Per 250 g di farina senza glutine usate ½ patata media lessata, sbucciata e schiacciata benissimo con una forchetta. Subito dopo aver iniziato a mescolare farina, acqua e lievito, unite la purea di patata, poi proseguite con la preparazione dell’impasto, come indicato nella ricetta. Potete tenerlo in frigo per 1 giorno oppure surgelarlo, da usare entro 3 mesi.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 22 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare