Stracotto con polenta

Stracotto con polenta
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
3 h e 20 min
Calorie a porzione
735 kcal
4
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 porzione













• Pulite e affettate le verdure finemente, fatele soffriggere in una casseruola con l’olio, il burro e l’aglio per un paio di minuti a fuoco lento.

• Infarinate la carne e adagiatela nella casseruola, facendola ben rosolare dai due lati a fuoco vivace, per pochi minuti. A questo punto aggiungete l’alloro, i chiodi di garofano e il vino e fate sfumare, poi aggiungete il pomodoro e fate cuocere per circa 10 minuti a fiamma media. Abbassate il fuoco, coprite e lasciate cuocere per almeno 3 ore, unendo acqua bollente quando è necessario; a metà cottura salate e pepate.

• Preparate la polenta seguendo le indicazioni riportate sulla confezione, lasciandola bella morbida; a fine cottura salatela leggermente e adagiatela su un piatto da portata.

• A cottura ultimata affettate la carne non troppo finemente, adagiate le fette sulla polenta e versatevi il sughino di cottura della carne, ricordandovi di eliminare l’aglio. Servite ben caldo.

Un tempo i secondi di carne erano considerati una rarità sulla tavola di tutti i giorni, dove prevalevano piatti unici poveri come le zuppe di legumi, ma oggi che la carne viene gustata più spesso, si ha bisogno di idee creative per variare il repertorio di secondi a base di questo ingrediente. Lo Stracotto con polenta, è un vero e proprio jolly della buona cucina tradizionale. Anche se un po’ lungo da preparare realizzerete un secondo piatto di carne da veri intenditori e otterrete un piatto delizioso. Quando si ha voglia di qualcosa di buono e che sa di casa, si ha bisogno di una ricetta saporita e genuina che stuzzichi il palato. Semplice ma delicato, adatto a tutta la famiglia ma anche raffinato all’occorrenza, lo Stracotto con polenta è adattissimo per tutti gli amanti della tradizione rustica italiana, rivisitata con un piglio di originalità. Invitante e succulento, servito anche con un soffice puré (i bambini ne andranno matti!), può diventare un piatto unico per una cena all’insegna del mangiare bene. Spadellandia vi consiglia di accompagnare il vostro Stracotto con della polenta di qualità. Come ultima dritta: se vi è possibile, acquistate carne certificata, che provenga da animali allevati naturalmente e alimentati con mangimi vegetali e biologici.

I consigli di Rosi

• Se volete preparare la polenta in modo casalingo, dovete procurarvi, per 4 persone: 300 g di farina di mais bramata, 1 litro d’acqua, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva e un po’ di sale. Portate ad ebollizione l’acqua con l’olio e un poco di sale. Abbassate la fiamma al minimo e versate a pioggia, poca alla volta ma senza interrompervi, la farina di mais; mescolate continuamente con una frusta a mano, in modo che non faccia grumi. Lasciate cuocere per circa 40 minuti, mescolando specialmente verso fine cottura, e quando avrà raggiunto la consistenza desiderata, versatela in un piatto o una ciotola. Lasciate intiepidire e quando sarà ben soda trasferitela su un piatto da portata. 

Ricetta di Rosi Bernasconi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare