Capriolo in salmì con sformatino di polenta ai funghi

Capriolo in salmì con sformatino di polenta ai funghi
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
1 h e 15 min
Tempi aggiuntivi
24 ore per la marinatura
Calorie a porzione
745 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni




Per la marinata











Per la polenta






Per guarnire

• Preparate la marinata per la carne. Mondate la cipolla, il sedano e la carota, lavateli e riducete tutto a pezzetti, poi sciacquate le erbe aromatiche.

• Tagliate a pezzetti la carne, lavatela bene, asciugatela e mettetela in una ciotola capiente. Aggiungete gli odori e le erbe preparati, le spezie, coprite con il vino e lasciate marinare in frigo per 24 ore, ogni tanto mescolate.

• Trascorso il tempo necessario, versate tutto in un colapasta che avrete appoggiato su una ciotola, così da raccogliere il vino.

• Recuperate le verdure, tritatele e fatele appassire in un tegame con l’olio, per 8-10 minuti a fuoco basso.

• Aggiungete la carne e fatela rosolare per 5-6 minuti a fiamma più alta, girandola spesso. Unite le erbe, le spezie e il vino, portate a ebollizione e  abbassate la fiamma. Salate e lasciate cuocere finché il liquido sarà evaporato.

• Sciogliete il concentrato di pomodoro in un po’ di acqua bollente e unitelo alla carne, mettete il coperchio lasciando uno spiraglio e cuocete per circa 2 ore e mezzo finché la carne sarà tenera, unendo quando necessario altra acqua bollente; alla fine regolate di sale.

• Circa un’ora prima che la carne sia cotta, dedicatevi agli sformatini di polenta. Pulite gli champignon eliminando con un coltello la parte terrosa del gambo e strofinandoli delicatamente con un panno umido; se fossero molto sporchi passateli sotto un filo di acqua, asciugateli e poi tagliateli a pezzettini.

• Tritate finemente l’aglio e fatelo soffriggere in una padella antiaderente con un filo di olio, a fiamma bassa per 1-2 minuti.

• Aggiungete i funghi, alzate la fiamma e fateli cuocere per 8-10 minuti. A metà cottura unite del prezzemolo tritato e un pizzico di sale e di pepe. Mescolate spesso e se necessario unite in cottura poca acqua (il composto dovrà risultare asciutto), alla fine spegnete.

• Preparate la polenta. In una pentola capiente versate la quantità di acqua necessaria che trovate indicata sulla confezione della polenta che utilizzerete. Ponetela su fuoco medio e, quando arriva a ebollizione, salatela e spegnete.

• Versate la farina di mais a pioggia, mescolando sempre con la frusta a mano per non formare grumi. Rimettete sul fuoco e cuocete per 7-8 minuti (o quanto indicato sulla confezione), rimestando continuamente. Alla fine aggiungete i funghi e regolate di sale, mescolate e cuocete ancora per qualche minuto, la polenta dovrà risultare compatta.

• Oliate degli stampini monoporzione e versatevi la polenta. Lasciate riposare finché si sarà addensata.

• Distribuite il capriolo in salmì tra i piatti individuali, poi rovesciate su ognuno uno stampino con la polenta, sfilandolo con delicatezza. Decorate con rosmarino fresco e servite subito.

Stanchi del solito secondo? Il Capriolo in salmì con sformatino di polenta ai funghi, che sembra uscito direttamente dai ricettari della nonna, è tipico della cucina tradizionale montanara. Il Capriolo in salmì con sformatino di polenta ai funghi stupirà i vostri commensali e accontenterà il palato di grandi e piccini. Il Capriolo in salmì con sformatino di polenta ai funghi a è un vero e proprio “must” della cucina rustica, perfetto per un pranzo domenicale, quando si ha bisogno di un piatto più consistente. Ottimo anche per un’occasione speciale, fa contenti tutti, grandi e bambini. 

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare