Zuppa di fagioli borlotti e bietola

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
2 h e 15 min
Tempi aggiuntivi
8 ore di ammollo
Calorie a porzione
350 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
2 h e 15 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni









• Lasciate i fagioli in ammollo in acqua per almeno 8 ore.

• Trascorso il tempo indicato, scolate i fagioli e metteteli in un tegame; copriteli con acqua fredda e unite l’aglio e le foglia di salvia. Fate sobbollire per circa 2 ore a fiamma bassa e, quando notate che il liquido diminuisce, unite via via dell’acqua bollente: a fine cottura i fagioli dovranno essere piuttosto brodosi. A cottura quasi terminata, salate e pepate.

• Mondate e lavate le verdure. Eliminate le foglie sciupate della bietola e tagliatela grossolanamente.

• Tritate finemente cipolla e sedano, metteteli in una pentola capiente con l’olio e altrettanta acqua, e fateli appassire a fuoco basso per 4-5 minuti.

• Aggiungete la bietola e cuocetela per 5-6 minuti, poi unite i fagioli cotti, la loro acqua di cottura e regolate di sale. Dopo 5 minuti spegnete e servite, spolverizzando con formaggio parmigiano grattugiato.

La Zuppa di fagioli borlotti e bietola è una primo piatto rustico a base di verdure e legumi della tradizione contadina italiana che può diventare un “jolly piatto unico” per un pasto ricco e sostanzioso ma salutare, adatto a tutta la famiglia. Questa minestra con le verdure vi riscalderà e vi rifocillerà e, grazie alle sue proprietà corroboranti e genuine, vi regalerà una dose extra di fibre, vitamine e nutrienti preziosi. La Zuppa di fagioli borlotti e bietola è un piatto di verdure e legumi nutriente e saporito che verrà apprezzato anche quando lo inserirete nel menu abituale dei bambini. Sarà sufficiente una dose extra di parmigiano reggiano, un generoso filo d’olio e tante bruschettine di pancarré (alle quali potrete dare forme originali, come cuoricini, stelle), per rendere questa zuppa sfiziosa ancora più buona e appetibile perfino ai più piccoli, normalmente abbastanza refrattari agli ingredienti “sani”. La Zuppa di fagioli borlotti e bietola è un must della buona tavola di una volta: la renderete speciale se gli ingredienti saranno di primissima scelta. Un ultimo consiglio: la Zuppa di fagioli borlotti e bietola è ottima anche servita a temperatura ambiente e accompagnata da un antipasto o da un secondo piatto sfizioso.

I consigli di Carla

• Se volete ottenere una zuppa più cremosa, frullate un terzo circa dei fagioli con il frullatore a immersione e uniteli alla zuppa insieme a quelli lasciati interi. In questo modo i gusti saranno meglio amalgamati. Potete servire la zuppa con fette di pane toscano tostate e strofinate con l’aglio.

• Per rendere più veloce la ricetta potete utilizzare i fagioli già cotti. Se sono in scatola, ricordatevi sempre di gettare il liquido di conservazione e di sciacquare i fagioli. Per 4 persone occorreranno circa 800 g di borlotti, da aggiungere come indicato nella ricetta; se avete del brodo vegetale, scaldatelo e unitene la quantità desiderata, altrimenti potete aggiungere dell’acqua bollente e regolare poi di sale.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare