Risotto con asparagi

Risotto con asparagi
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
30 min
Calorie a porzione
595 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
30 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni










● Mondate gli asparagi eliminando la parte bianca e più dura dei gambi, tagliate le punte, mettetele da parte, e affettate i gambi a rondelle di circa 3 mm. 

● Fate saltare gli asparagi con un filo d’olio, lasciateli insaporire per 2-3 minuti a fiamma vivace, quindi aggiungete poco brodo, un pizzico di sale e cuocete a fiamma bassa. Quando cominciano a intenerirsi, togliete le punte cotte e tenetele da parte.

● Scaldate un filo d’olio in una casseruola, versatevi la cipolla affettata al velo e rosolatela per 3 minuti. 

● Versate il riso e tostatelo per 1 minuto mescolando in continuazione, poi sfumate con il vino, lasciatelo evaporare e portate a cottura il risotto per circa 10 minuti unendo un mestolo di brodo caldo alla volta.

● Aggiungete le rondelle degli asparagi e proseguite la cottura per altri 5 minuti.

● A cottura ultimata togliete dal fuoco, aggiungete le punte degli asparagi, il burro e il parmigiano; lasciate insaporire, pepate e servite ben caldo. 

Il Risotto delicato agli asparagi è un primo piatto sfizioso e profumato, con i suoi profumi che invitano alla prima forchettata, quando è ancora caldissimo, ben mantecato e cremoso! E’ una ricetta di primo piatto di grande effetto pur nella sua relativa semplicità e velocità di realizzazione (è pur sempre un risotto, quindi alcuni step nella preparazione sono d’obbligo!). Basteranno pochi accorgimenti (come un buon soffritto e una buona mantecatura) per portare in tavola un primo piatto che farà felici i vostri invitati e tutti gli amanti di una pietanza classica che non passa mai di moda, fiore all’occhiello della cucina italiana. Il Risotto delicato agli asparagi è apprezzatissimo anche dai bambini, ghiotti di un piatto così morbido e cremoso, dal gusto delicato e avvolgente, capace di far venire l’acquolina in bocca al solo profumo. Questo primo di riso si presta ottimamente a essere inserito nel menu settimanale, soprattutto come idea per un pranzo o una cena sfiziosa. Un’idea vincente, un vero tripudio di sapori che conquisterà forchettata dopo forchettata. Il Risotto delicato agli asparagi sarà ancora piu’ buono se utilizzerete ingredienti freschissimi: il connubio fra questi e la spolverata finale di parmigiano reggiano renderà il vostro piatto una portata di grande effetto. Inoltre, la mantecatura serve a legare meglio insieme tutti gli ingredienti, regalando alla vostra creazione una cremosità davvero invitante. Buon viaggio, allora, con questa ricetta, nella semplice e buona tavola del Belpaese!

I consigli di Lia

● Per arricchire questo risotto ma lasciargli un sapore delicato, aggiungete agli asparagi del porro tagliato a rondelle, ma solo la parte bianca, e fatelo cuocere insieme al riso, come nella ricetta. La parte verde del porro non gettatela: cuocetela, insieme ad altre verdure a piacere, poi frullatela per ottenere una vellutata da proporre come cena leggera.

● Se volete dare un gusto aromatico aggiungete, a fine cottura, il succo e la scorza grattugiata di un limone biologico; unite anche qualche foglia di basilico spezzettata e mescolate bene per amalgamare i sapori. In questo caso però non aggiungete il burro.

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare