Risotto ai funghi porcini

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
25 min
Calorie a porzione
520 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
25 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni












  1. Togliete i funghi surgelati dal freezer la sera prima e poneteli in frigo in una ciotola (chiusi ancora nella confezione). Quando è il momento di usarli scolateli, tagliateli se i pezzetti fossero troppo grandi e tenete il liquido che si sarà formato.
  2. Ponete il brodo sul fuoco, aggiungete il liquido formato dallo scongelamento dei funghi e mantenetelo sempre a leggero bollore mentre cuocete il risotto.
  3. In una casseruola versate un filo d’olio e fatevi soffriggere l’aglio schiacciato e la cipolla tritata per 3-4 minuti, a fuoco basso; quindi unite i funghi e fateli insaporire per circa 5 minuti a fuoco vivace.
  4. Versate il riso e, mescolando, fatelo tostare per 1 minuto a fuoco vivace; quindi bagnatelo con il vino e, quando questo sarà evaporato, unite un po’ di brodo caldo. Fate cuocere per circa 13-14 minuti a fuoco medio, aggiungendo un mestolo di brodo caldo alla volta, girate di tanto in tanto e infine regolate di sale.
  5. Togliete dal fuoco, unite il burro e il parmigiano, quindi mescolate e fate mantecare il risotto per alcuni minuti.
  6. Cospargete con un battuto fine di prezzemolo e un pizzico di pepe prima di servire.

Il Risotto ai funghi porcini è un primo piatto sfizioso e gustoso, con i suoi profumi che invitano alla prima forchettata, quando è ancora caldissimo, ben mantecato e cremoso! E’ una ricetta di primo piatto di grande effetto pur nella sua relativa semplicità e velocità di realizzazione (è pur sempre un risotto, quindi alcuni step nella preparazione sono d’obbligo!). Basteranno pochi accorgimenti (come un buon soffritto e una buona mantecatura) per portare in tavola un primo piatto che farà felici i vostri invitati e tutti gli amanti di una pietanza classica che non passa mai di moda, fiore all’occhiello della cucina italiana. Il Risotto ai funghi porcini è apprezzato anche dai bambini, ghiotti di un piatto così morbido e cremoso, dal gusto delicato e avvolgente, capace di far venire l’acquolina in bocca al solo profumo. Questo primo di riso si presta ottimamente a essere inserito nel menu settimanale anche se il Risotto ai funghi porcini può essere un jolly  per un’occasione speciale. Il Risotto ai funghi porcini sarà ancora piu’ buono se utilizzerete ingredienti di buona qualità: il connubio fra questi e la spolverata finale di parmigiano reggiano renderà il vostro piatto una portata di grande effetto. Buon viaggio, allora, con questa ricetta, nella semplice e buona tavola del Belpaese!

I consigli di Lia

● Se lo preferite, potete anche utilizzate i porcini secchi. Ponete sul fuoco una pentola media con dell’acqua, quando bolle versatevi i porcini secchi sciacquati e teneteli in ammollo qualche minuto. Appena reidratati toglieteli e sono pronti per essere utilizzati nella ricetta (ricordate che 100 g di funghi porcini freschi corrispondono a 10 g circa di funghi porcini secchi).

● Se non avete scongelato i funghi dalla sera, potete farlo in microonde con la funzione apposita e seguendo le istruzioni del vostro elettrodomestico; oppure ponete i funghi surgelati in una padella capiente e fateli scongelare per qualche minuto a fuoco basso, con il coperchio. Proseguite poi come suggerito nella ricetta. 

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 21 aprile 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare