Ravioli di branzino

Ravioli di branzino
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
20 min
Tempi aggiuntivi
30 minuti di riposo
Calorie a porzione
765 kcal
4
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni
  • Ravioli freschi gluten free

  • Per la pasta




    Per la farcitura









    Per il condimento







    • Per prima cosa preparate la farcitura. Rivestite la placca del forno con apposita carta, adagiatevi sopra il branzino accuratamente sciacquato e asciugato, inserite all’interno qualche rametto di prezzemolo e di timo, conditelo con un filo di olio, un pizzico di sale, una spolverata di pepe, poi innaffiate con il vino e infornate a 200°C per 15-20 minuti circa, secondo lo spessore del pesce. Sfornate e lasciate intiepidire.

    • Pelate le patate, tagliatele a pezzettini e rosolatele in padella insieme a un filo di olio, allo spicchio di aglio vestito, a qualche rametto di timo e a un pizzico di sale; lasciate dorare uniformemente per qualche minuto a fiamma alta. Abbassate il fuoco, unite poca acqua quando necessario e lasciatele cuocere finché si saranno ammorbidite, poi togliete dal fuoco, eliminate l’aglio e lasciatele raffreddare.

    • Preparate la sfoglia. Setacciate su un piano le farine, disponetele a fontana e al centro versatevi le uova. Sbattetele leggermente con la forchetta, poi unite un pizzico di sale. Amalgamate uova e farine poco alla volta, facendo attenzione a non far uscire il liquido. Quando avrete incorporato le farine agli altri ingredienti, lavorate fino a ottenere un impasto omogeneo; se necessario aggiungete poca acqua a temperatura ambiente. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola alimentare e fatelo riposare per 30 minuti.

    • Quando il pesce si sarà raffreddato eliminate la pelle e sfilettatelo; mettetelo nel mixer insieme alle patate e a un ciuffo di prezzemolo, poi tritatelo brevemente azionando il mixer a scatti.

    • Riprendete la pasta e stendetela, fino a ottenere uno spessore di circa 1 mm. Sul bordo della pasta vicino a voi, formate una fila di mucchietti di farcia al pesce, distanti 3-4 cm tra loro. Piegate il bordo della sfoglia su se stessa, coprendo il ripieno, in modo da ottenere un piccolo cilindro lungo: con una mano, di taglio, schiacciate lo spazio tra un mucchietto e l’altro. Con l’attrezzo tagliapasta ritagliate i ravioli e sigillateli bene, poi adagiateli su un vassoio grande coperto di carta da forno o spolverizzato con farina. Continuate così fino ad aver esaurito tutta la pasta.

    • Preparate il condimento. In un saltapasta con un filo di olio fate appassire i cipollotti finemente affettati, per 3-4 minuti a fiamma bassa. Alzate la fiamme, unite i filetti di pesce e fateli rosolare da entrambe le parti, per un paio di minuti. Quindi sminuzzateli grossolanamente con una paletta di legno, unite la polpa di pomodoro e fate cuocere per una decina di minuti, fino a quando il sugo si sarà asciugato. Regolate di sale e pepe e spolverate con del prezzemolo tritato.

    • Lessate i ravioli, pochi alla volta, in acqua bollente leggermente salata, per circa 4-5 minuti, poi scolateli con il mestolo forato e versateli in una teglia da portata. Condite via via con cucchiaiate di sugo al pesce ben caldo e servite subito.

    I Ravioli di branzino sono un primo piatto di mare davvero sfizioso e saporito! Si tratta di una ricetta tipica della cucina mediterranea, semplice da preparare ed è un’idea perfetta per una cena fresca e leggera da gustare con gli amici. La salsa protagonista del piatto, dal sapore genuino e dai profumi irresistibili, si sposa benissimo con molte varietà di pesce, molluschi e frutti di mare. I Ravioli di branzino sono un primo ottimo per chi segue una dieta generalmente light ma vuole concedersi anche un piatto più gustoso ogni tanto, con una ricetta che prevede un po’ di calorie in più ma è a base di pochi ingredienti buoni e genuini. I Ravioli di branzino sono una vera goduria per il palato, vostro e dei vostri invitati. Procuratevi del pesce fresco e il successo dei Ravioli di branzino è garantito! Sono davvero gustosi: non vi resta che assaggiare!

    I consigli di Lia

     • Per essere sicuri di ottenere un pesce al forno cotto al punto giusto, con la carne morbida e succosa, basta poco: una misura e un’operazione aritmetica. Misurate lo spessore massimo del vostro pesce (in centimetri) e moltiplicate per 4. Il numero che otterrete è all’incirca il tempo, in minuti, che dovrete cuocerlo in forno già caldo a 200°C.

    Ricetta di Lia Pisano
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 29 febbraio 2024

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare