Casarecce con pesto di pistacchi

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
15 min
Calorie a porzione
590 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
15 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni











• Mettete nel mixer i pistacchi, i pinoli, le mandorle, il parmigiano, l’aglio sbucciato, un pizzico di sale, una spolverata di pepe e azionatelo a scatti in modo da ottenere un pesto granuloso.

• Lavate le foglie di basilico, asciugatele perfettamente, unitele al trito e azionate ancora il mixer per qualche secondo, solo per amalgamarle.

• Lavate i pomodori, tagliateli a metà, eliminate i semi e l’acqua di vegetazione e riduceteli a pezzetti.

• Mettete ora i pomodori nel mixer, unite l’olio e frullate fino a ottenere un composto omogeneo. 

• Lessate la pasta in acqua bollente salata e scolatela al dente, direttamente nella zuppiera, così da scaldarla con l’acqua di cottura che poi getterete via subito.

• Trasferite il pesto nella zuppiera calda, poi le casarecce, aggiungete eventualmente poca acqua di cottura, mescolate e servite immediatamente. 

Casarecce con Pesto di Pistacchi: le Casarecce con Pesto di Pistacchi sono un primo piatto davvero sfizioso e saporito, che verrà apprezzato dai vostri amici amanti della buona cucina, semplice ma succulenta. Si tratta di una ricetta tipica della cucina mediterranea, facilissima da preparare. Le Caserecce con pesto di pistacchi sono un’idea perfetta per una cena gustosa da godere in famiglia o con gli amici. Le Caserecce con pesto di pistacchi sono un primo di pasta ottimo per chi segue una dieta generalmente light ma vuole concedersi anche un piatto più consistente ogni tanto. Le Caserecce con pesto di pistacchi sono una vera goduria per il palato, vostro e dei vostri invitati. Procuratevi degli ingredienti di buona qualità e il successo  è garantito! Sono davvero gustose: non vi resta che assaggiarle!

Una curiosità storica

Una curiosità storica legata alle Casarecce con Pesto di Pistacchi è che i pistacchi hanno origini antiche nell’area del Medio Oriente, dove sono coltivati da millenni. Questi frutti sono stati preziosi nella cucina mediterranea e spesso menzionati nella letteratura antica. i pistacchi sono una fonte ricca di grassi salutari, proteine, fibre, vitamine e minerali. Contengono anche antiossidanti come la vitamina E e i carotenoidi, che possono contribuire alla salute cardiovascolare e alla riduzione dell’infiammazione. Associati a una dieta equilibrata, i pistacchi possono essere parte di un’alimentazione sana e gustosa.

I consigli di Romina

C’è un modo per conservare il pesto di pistacchi avanzato?

Il pesto di pistacchi può essere conservato in un barattolo ermetico in frigorifero per alcuni giorni. Per mantenerlo fresco più a lungo, si consiglia di coprire la superficie con uno strato sottile di olio d’oliva per evitare l’ossidazione.

Come  rendere questa ricetta ancora più salutare?

Per rendere la ricetta più salutare, si potrebbe considerare l’utilizzo di pasta integrale al posto della pasta tradizionale. Inoltre, si potrebbe ridurre la quantità di formaggio o utilizzare una versione più leggera del pesto, ad esempio riducendo la quantità di olio aggiunto.

Lasciatevi conquistare dalla versatilità e bontà autentica delle casarecce

Pasta con brie e asparagi

Pasta ai fasolari

Pasta con ricotta e olive

 

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare