Pavlova ai lamponi

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
2 h
Tempi aggiuntivi
30 minuti di riposo
Calorie a porzione
305 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
2 h

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 6 porzioni
Per la meringa





Per farcire



Per la salsa




• Preriscaldate il forno a 100°C, modalità statica.

• Preparate la meringa. Versate gli albumi in una ciotola capiente, montateli con le fruste elettriche, prima a velocità bassa, poi aumentatela in modo graduale; a metà aggiungete un pizzico di sale. Quando saranno quasi montati, unite poco alla volta lo zucchero, frullando a bassa velocità.

• Versate poi l’aceto in due volte, il cremor tartaro setacciato e continuate a frullare. Alla fine dovrete ottenere un composto liscio e sodo.

• Rivestite la placca con carta da forno, trasferitevi il composto e spalmatelo formando un disco largo circa 20-22 cm, molto spesso; create un incavo al centro con i bordi alti, come fosse una ciotola. Potete utilizzare anche un sac à poche con beccuccio liscio molto grande: partite dal centro e formate una spirale.

• Infornate il dolce per 2 ore circa, tenendo lo sportello del forno non perfettamente chiuso (potete incastrarvi lateralmente una presina da cucina) per far fuoriuscire l’umidità.

• Trascorso il tempo necessario, spegnete, aspettate mezzora e poi trasferite la meringa su un piano per farla raffreddare.

• Preparate la salsa. Mescolate la polpa di vaniglia con lo zucchero semolato.

• Lavate i lamponi, frullateli e filtrateli con un colino in un pentolino: schiacciandoli con un cucchiaio.

• Aggiungete lo zucchero aromatizzato e fate sobbollire per 5-6 minuti, con un paio di scorze di limone, a fiamma bassissima e mescolando continuamente. Quando la salsa sarà densa, fatela intiepidire, eliminate le scorze e poi trasferitela in frigo.

• Montate la panna in un recipiente freddo con le fruste elettriche, unendo pian piano lo zucchero a velo.

• Riempite con la panna montata la ‘ciotola’ di meringa e decoratela con la salsa, i lamponi e delle foglioline di menta.

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Pavlova ai lamponi è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione, di quei dolci genuini e ricchi come questa Pavlova ai lamponi, che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Pavlova ai lamponi non vi stancherà mai: soffice e golosissima, è ottima per il risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. Si presta ottimamente per accompagnare, insieme a un buon tè o una cioccolata bollente, un bel pomeriggio tra amici o in famiglia. Se siete in cerca di un’idea golosa per una festa di compleanno, la Pavlova ai lamponi fa sicuramente per voi: decoratela sbizzarrendovi con la fantasia, e coinvolgendo i più piccoli che si divertiranno a personalizzare il dolce a piacere. E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• Per questa ricetta togliete gli albumi dal frigo almeno mezzora prima di preparare il dolce: dovranno essere a temperatura ambiente.

• Farcite la pavlova al massimo 3 ore prima, meglio ancora se subito prima di servirla, altrimenti la meringa diventerà molle.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare